CORONAVIRUSALBANeiveLANGHEBASSA LANGAScuola

L’Arte Bianca di Neive al tempo del Coronavirus

Pensare alla Didattica a Distanza come normale sostituta della tradizionale didattica non le dà giustizia. La DaD è un enorme sforzo che impegna tutti, studenti e allievi, specialmente nelle scuole dove la manualità e l’estro personale sono fondamentali.

Chi sceglie il lavoro di pasticciere, ad esempio, vive in un suo mondo fatto di profumi, aromi, colori, regole e tradizioni, realtà che gli studenti dell’Arte Bianca di Neive incontravano quotidianamente nei laboratori di pasticceria e vedevano riflessi negli insegnamenti dei loro professori. Un pasticciere, seppur in erba, non può, e non riesce, a rimaner lontano da farine, zucchero, creme, forni e planetarie. Per questo motivo i docenti di pasticceria hanno deciso di nutrire a distanza la passione dei loro allievi bandendo il concorso: “ Il mio cavallo di battaglia”. L’invito a partecipare è arrivato tramite un video in cui tutti i maestri pasticcieri hanno proposto l’iniziativa alle loro classi. Il concorso è aperto a tutti gli studenti dell’Arte Bianca di Neive; ognuno di loro avrà l’opportunità di realizzare una video-ricetta relativa al proprio cavallo di battaglia, che sia esso un dolce o un piatto salato.

Mostra altri

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
Apri chat