ALBAAttualità

L’Apro ha approvato il Bilancio

Presso i locali di Aproformazione si è svolta l’Assemblea annuale dei soci che ha visto trattare diversi temi strategici per il futuro di Apro. E’ stato riconfermato il Consiglio di Amministrazione, per i prossimi tre anni, nelle persone di Paolo Zoccola presidente, Francesca Sartore vice presidente, Felice Cerutti, Matteo Sebaste e Sebastiano Contegiacomo Consiglieri a riprova del buon operato in un triennio passato non privo di difficoltà, ma che ha visto l’operato di Aproformazione aumentare nel suo apprezzamento qualitativo. L’Assemblea ha approvato il bilancio di esercizio 2021/22, che si attesta a 7.611.000 di euro, in crescita rispetto alle aspettative e in sostanziale pareggio nonostante l’emergenza Covid. Allo stesso modo è stato approvato il bilancio preventivo 2022/23, in crescita e con previsione di pareggio pur con la dispersione di valore assorbita dagli aumenti energetici, che andrebbe a superare gli 8 milioni di euro.

L’attività di Aproformazione viene fruita da oltre 5mila persone in tutte i servizi didattici e di orientamento che vengono erogati che spaziano dalla formazione agli adolescenti, ai giovani adulti in azioni di Upskilling e Reskilling, alla formazione continua per adulti lavoratori e aziende allo sviluppo sempre più apprezzato di progetti europei che spaziano dal turismo e ristorazione, al tech 4.0, alle smart city. E proprio per dare seguito alle azioni di sviluppo a favore del territorio, approvate dall’Assemblea dei Soci l’anno precedente che il Presidente ha illustrato il progetto di ammodernamento e ampliamento della struttura esistente volta a dotare Apro di spazi e contesti lavorativi adeguati alle sfide della sostenibilità e dell’attrattività verso il capitale umano, che la formazione professionale dovrà avere nei prossimi anni.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button