BRAAttualità

L’appello dell’Ato cuneese per non sprecare acqua potabile

“L’acqua potabile è una risorsa limitata: non sprecarla”: questo l’appello lanciato dall’Autorità d’Ambito Cuneese per i Servizi Idrici in relazione al periodo di prolungata assenza di precipitazioni, con conseguente perdurante situazione di siccità anche nel Cuneese. Un appello di cui, condividendo la richiesta dell’Ato, il Comune di Bra si fa portavoce, al fine di sensibilizzare la cittadinanza a modificare un po’ le proprie abitudini, evitare gli sprechi e ridurre la quantità di acqua utilizzata.

“Tutti i gestori stanno operando al meglio e la situazione nella nostra provincia è ancora sotto controllo – si legge nella lettera inviata dall’Autorità d’Ambito ai comuni della Granda . E’ però una situazione molto delicata ed è importante che tutti prestino la massima attenzione a un utilizzo responsabile della risorsa acqua, per evitare completamente gli sprechi”.

“In tale situazione di difficoltà – conclude l’Ato nel suo appello – non è assolutamente possibile utilizzare l’acqua dell’acquedotto per irrigare prati e orti o per lavare le auto”. (em)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button