ALBAAttualità

L’appello del canile “sovraffollato”: Domenica 25 settembre giornata a “porte aperte”

Tra cani e gatti, la struttura albese ospita attualmente quasi 400 animali

Domenica 25 settembre ci attendono due importanti e­venti: la Festa del Canile e Gattile di Alba e le elezioni. Organizziamoci bene per non mancare. La Festa del Canile e Gattile avrà inizio alle ore 13 e proseguirà sino alle 18 nel segno di un iniziativa “porte aperte” dedicata a chi già conosce l’attività dei volontari dell’Associazione Amici di Zampa e, in particolare modo, a chi vorrebbe adottare un animale da compagnia. «Lo scopo dell’iniziativa – sottolinea la presidente Barbara Bagnis – è prima di tutto quello di dare visibilità alla realtà del canile e del gattile con l’obiettivo di incrementare il più possibile le adozioni. Naturalmente contiamo anche sulla possibilità che la festa ci permetta, attraverso la vendita di gadget, la raccolta di risorse sempre più necessarie per proseguire la nostra attività sia nel gattile,struttura totalmente privata, sia nel canile, gestito dal Comune, con il contributo dei volontari dell’associazione». Qual è in questo momento il problema più difficile da affrontare? Per barbara Bagnis: «I numeri. Nel canile abbiamo 40 animali oltre a un certo numero di casi difficili che ospitiamo a breve distanza dal gattile dove, ad oggi, ci sono circa 300 animali adulti e 50 gattini… tutti bellissimi e in attesa di una famiglia. La Legge è chiara per quanto riguarda i cani e questo aiuta a contenere gli abbandoni anche se proprio ieri un signore, ignaro delle telecamere, ha abbandonato qui cinque cuccioli. La normativa sui gatti è troppo inadeguata. Allo stato tutti i randagi sono proprietà del sindaco. E’ ovvio che bisogna intervenire».

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button