ALBABasketSPORT

Langhe Roero Basketball: primo bilancio a 6 mesi dalla nascita

La neonata società celebra con successi sul campo e fuori il suo primo Natale e invita le aziende del territorio ad avvicinarsi a questo straordinario progetto

Le festività di fine anno sono sempre l’occasione per fare qualche bilancio. Questo vale anche per Langhe Roero Basketball, la società sportiva nata dalla volontà di Olimpo Basket Alba e Basket Team ‘71 Bra, che ha visto la luce a fine giugno 2021 e proprio in questi giorni supera il traguardo dei primi 6 mesi di vita.

Ieri sera, lunedì 20 dicembre, si è tenuta la cena degli auguri di Natale della società con la presenza dei soci fondatori, di tutto il cda con lo staff dirigenziale e tecnico, delle due squadre seniores di serie B e C al completo.

Ospiti della serata alcuni Soci Sostenitori, premiati dai capitani Andrea Danna e Enrico Gramaglia.

L’incontro conviviale si è svolto in un clima di grande serenità, è stato occasione non solo per scambiarsi gli auguri di buone feste, ma anche per stare insieme alle squadre che stanno regalando grandi soddisfazioni in questa prima parte di stagione, nei rispettivi campionati.

«Sono solo 6 mesi, pochissimo tempo se comparato ai 64 anni di Olimpo e ai 50 festeggiati proprio nel 2021 da Basket Team ‘71, eppure sembra trascorso molto più tempo: l’intensità dell’impegno messo in campo e la quantità di eventi accaduti, sembrano aver dilatato questi 6 mesi.» afferma Tiziana Raspo, Presidente del sodalizio, a nome del Consiglio d’amministrazione e dei soci fondatori. «La cosa più importante, però, è che il bilancio di questi 6 mesi intensissimi è straordinariamente positivo: sul campo, chiudiamo la stagione con un ottimo quinto posto della serie B (che va persino oltre le aspettative di inizio stagione), il secondo posto della serie C (che sta confermando tutto il valore della rosa composta quasi per intero da giocatori cresciuti cestisticamente ad Alba e a Bra) e buoni piazzamenti delle quattro squadre giovanili (Under 17 e Under 15 maschili; Under 15 e Under 12 femminili). Fuori dal campo, stiamo costruendo l’amalgama tra i due gruppi dirigenti di Alba e Bra, tra i tifosi, tra le famiglie degli atleti. A tracciare la rotta sono proprio i ragazzi, che negli allenamenti e in partita hanno sempre mostrato grande affiatamento e grande spirito di squadra, rendendoci orgogliosi di loro e dando a tutti il buon esempio».

 

L’ultima giornata dell’anno solare ha fatto registrare una pesantissima vittoria esterna per la serie B (79-72 in casa della Solbat Piombino) e un largo successo in casa per la serie C (84-62 contro Area Pro). Nonostante gli infortuni che hanno condizionato la prima parte della stagione regolare, entrambe le formazioni sono perfettamente in linea con gli obiettivi di inizio anno: la serie B punta ai playoff e in questo momento è 4 punti sopra l’ultimo posto utile per giocare la post season; la serie C conta di arrivare fino in fondo al proprio campionato e sinora ha macchiato il cammino con una sola sconfitta (a fronte di ben 10 vittorie).

 

Le soddisfazioni maggiori sono però arrivate dal settore giovanile: mentre le 4 squadre targate LRB hanno saputo costruire in pochi mesi un buonissimo amalgama e si vedono i progressi sia dei singoli giocatori che dei team, le ricadute positive sull’attività giovanile (a partire dal Minibasket) si registrano nelle palestre di Alba e Bra dove Olimpo e Basket Team continuano l’attività di base.

 

«Se tutto questo è potuto accadere, lo dobbiamo in primo luogo ai nostri sponsor, che hanno subito creduto in questo progetto che ha messo da parte la storica rivalità tra Alba e Bra in nome del bene comune e di obiettivi condivisi più ambiziosi per tutti. Vogliamo quindi ringraziare S.Bernardo e Abet, title sponsor di Serie B e Serie C, e tutto il pool di sostenitori del progetto LRB: Pasta d’Alba, Lantek, UnipolSAI, Baratti e Milano, Santero, BM2 e gli altri sponsor minori, il cui contributo è ugualmente fondamentale per lo svolgimento della nostra attività.» prosegue la Presidente «Ci stiamo avvicinando a metà stagione e abbiamo già coperto il 75% del budget. Siamo fiduciosi del fatto che nei prossimi mesi altre realtà del territorio vorranno avvicinarsi a questo progetto e aiutarci a realizzare l’obiettivo del pareggio di bilancio (che sarebbe un grande risultato per una società neonata). Il progetto Langhe Roero Basketball è un esempio virtuoso, un modello per tutto il territorio e crediamo che affiancare la propria immagine alla nostra sia una scelta vincente.»

 

Nel corso delle tre settimane tra le ultime partite giocate e la ripresa dell’attività agonistica, LRB non si fermerà: tutte le squadre proseguiranno con gli allenamenti e l’appuntamento già in calendario è per sabato 8 alle 20.30 a Bra per la partita della formazione di Serie C contro il Tam Tam Basketball. Domenica 9 alle 18, tutti a Corneliano per la partita di Serie B contro la USE Empoli. Nello stesso fine settimana ripartiranno anche i campionati giovanili: l’Under 15 femminile sarà impegnata sabato 8 alle 15.30 in trasferta contro Fossano-Farigliano; nello stesso giorno, l’Under 15 maschile ospiterà a Bra il Chieri alle 17.30 mentre l’Under 17, appena mezz’ora dopo, sarà impegnata sul campo di Chieri in un curioso incrocio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button