ALBALANGA DEL BAROLOBRALANGHEROEROVerduno

Langhe e Roero festeggiano i 30 anni dalla nascita del servizio del 118

Il 19 marzo 2022 alle ore 10 si svolgerà nell’Auditorium dell’ospedale Michele e Pietro Ferrero di Verduno, la presentazione ufficiale dell’evento che si svolgerà il prossimo 27 marzo, per l’intera giornata ad Alba, in piazza Urbano Prunotto. Alla conferenza interverranno: l’pn. Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte, i presidenti delle associazioni territoriali ASAVA, AVAC, AVAV, Croce Rossa Italiana e VAR, il dott. Mario Raviolo, direttore del Dipartimento 118 della Regione Piemonte e Direttore dell’S.C. Maxi emergenza 118 Piemonte, il dott. Luigi Silimbri, direttore dell’S.C. emergenza sanitaria 118 Cuneo, Giovanni Brezzi, Francesco Enrichens e Danilo Bono, il Dott. Walter Occelli, dirigente del NUE 112, il Dott. Mauro Noè, presidente della conferenza dei Sindaci dell’Asl CN2.
Nei diversi interventi verrà raccontata la storia del 118 nelle Langhe e nel Roero e come questo abbia cambiato e influenzato l’intervento del sistema sanitario territoriale. La conferenza stampa sarà anche l’occasione per presentare l’evento che si svolgerà in piazza Prunotto ad Alba, il giorno 27 marzo 2022 a partire dalle ore 10.00. Le associazioni territoriali ASAVA, AVAC, AVAV, Croce Rossa Italiana e VAR si presenteranno e soprattutto presenteranno al pubblico la loro capacità di intervento, simulando uno scenario di emergenza a causa di un incidente stradale, con una dimostrazione pratica di come viene attivato il dispositivo di soccorso sanitario, dalla chiamata al 112 fino all’arrivo dei mezzi di soccorso e al successivo trasporto degli eventuali feriti.
Oltre alla dimostrazione, che si svolgerà i due momenti nell’arco della giornata, dalle ore 11.00 alle ore 12.00 e dalle ore 16.00 alle ore 17.00, sempre sulla piazza verranno allestiti dei gazebo informativi, per spiegare al pubblico il funzionamento del sistema 118, dove i volontari soccorritori potranno rispondere alle domande del pubblico. Saranno esposti diversi mezzi delle associazioni, tra questi un’ambulanza scomposta, ovvero saranno mostrati al pubblico tutti i presidi sanitari che ci sono all’interno del mezzo e il loro funzionamento e utilizzo.
Uno spazio sarà dedicato ai bambini, con un’iniziativa partita già dal 118 nazionale: disegna il tuo soccorritore, in cui sono state coinvolte diverse scuole sul territorio. Le associazioni territoriali inoltre parteciperanno alla giornata dedicata al trentennale del 118, organizzata a Cuneo il 26 marzo, in cui saranno presenti tutte le associazioni della provincia e i rappresentanti del 118 provinciale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button