ALBABRALANGHEROERO

L’Alba rosso fuoco di questa mattina ripresa dagli scatti del nostro Vincenzo Nicolello

Il sorgere del sole è sempre una meraviglia, a volte però, è un po’ più spettacolare del solito. È il caso dell’alba di questa mattina, 11 gennaio sui cieli del Piemonte, dove il cielo sembrava infuocato. Le foto dei cittadini, naturalmente, hanno subito invaso i social network.

Perché il cielo è rosso?

La particolare luminosità dell’aurora deriva dalla rifrazione dei raggi solari da parte dell’atmosfera. I raggi solari che ci raggiungono nell’aurora provengono da un astro che è ancora al di sotto dell’orizzonte e seguono un percorso curvilineo determinato dalla diversa densità dell’atmosfera, sempre maggiore negli strati più bassi.

Il percorso risente anche della temperatura dell’aria e della frequenza della luce. Il colore dei raggi rifratti è dovuto all’interazione con il pulviscolo contenuto negli strati più profondi dell’atmosfera, il cui attraversamento dura molto più a lungo perché i raggi si propagano quasi orizzontalmente. Lo stesso fenomeno si ripete dopo il tramonto, ma i colori sono più accesi perché la presenza di pulviscolo è maggiore.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button