BRAEconomia & Lavoro

La Zona di Bra di Confartigianato Cuneo ha premiato la “Fedeltà Associativa”

I riconoscimenti consegnati durante una partecipata cerimonia nell’ambito della quale si è approfondito il tema delle “Comunità energetiche”

BRA – “Le CER sono uno strumento innovativo, attraverso il quale fornire nuova vitalità energetica alle imprese in un contesto di crisi profonda economico, sociale ed ambientale, qual è l’attuale”. Una realtà che stimola la cooperazione tra aziende, cittadini ed istituzioni e porta anche “in dote” una importante capacità attrattiva verso i fondi del PNRR”.

Questa, in sintesi, la fotografia della cosiddetta “Comunità energetica” emersa durante la tradizionale cerimonia di consegna dei riconoscimenti della “Fedeltà Associativa” di Confartigianato Cuneo – Zona di Bra.

L’evento, svoltosi lo scorso 5 novembre presso il ristorante “La Porta delle Langhe” di Cherasco, ha inteso sottolineare il valore dell’imprenditoria locale sul territorio ed il senso di appartenenza all’Associazione da parte del mondo produttivo braidese.

In apertura, i saluti istituzionali dell’assessore alle Attività produttive del comune di Cherasco Umberto Ferrondi, del Sindaco di Bra Gianni Fogliato, del Sen. Giorgio Maria Bergesio, Luigi Capocchia, presidente della zona braidese di Confartigianato Cuneo, affiancato dai vicepresidenti Maurizio Fantino e Paolo Campigotto, nel suo discorso di saluto alla platea ha rammentato l’impegno della Confartigianato a fianco delle imprese e rimarcato come la cerimonia di consegna dei riconoscimenti sia «un appuntamento importante, che sottolinea l’operosità e la capacità degli artigiani braidesi. Un’occasione, inoltre, per confrontarsi sulla situazione economica del nostro territorio. Il sistema produttivo del nostro Paese, che si fonda proprio sulle piccole e medie imprese, in questo periodo viene messo a dura prova dal succedersi delle crisi: economica, sanitaria, politica ed infine energetica. Per riacquistare maggiore fiducia nel futuro c’è urgente bisogno di segnali concreti da parte delle istituzioni, affinché le imprese possano orientarsi sempre più verso ragionamenti di sostenibilità, internazionalizzazione ed innovazione».

A seguire, l’intervento del presidente di Confartigianato Imprese Cuneo Luca Crosetto, il quale ha illustrato in rapida sequenza i servizi e le molteplici iniziative sviluppate da Confartigianato per sostenere le imprese associate nell’affrontare nuovi percorsi verso uno sviluppo innovativo.

Ed è stata la transizione energetica il tema al centro dell’approfondimento, realizzato con il contributo della CCIAA di Cuneo, tenutosi dall’ingegner Sergio Olivero dell’Energy Center del Politecnico di Torino.

«C’è sempre più bisogno di energia pulita, – ha spiegato l’ing. Oliveroaccessibile a tutti, condivisa e creata in modo orizzontale. Le comunità energetiche sono la giusta risposta alle necessità di un mondo che va veloce sulla tecnologia ed è però richiamato con forza ad una maggiore salvaguardia dell’ambiente. Con le CER si dà una risposta competitiva al fabbisogno energetico incentivando la nascita di nuovi modelli socioeconomici caratterizzati dalla circolarità».

«Gli eventi della “Fedeltà associativa” rappresentano uno dei momenti d’incontro importanti anche per confrontarsi su problematiche e scenari economici. – ha commentato Luca Crosetto, presidente territoriale di Confartigianato Cuneo – Pur in un frangente di grave crisi su vari fronti, la nostra Associazione invita le imprese a non demordere, ma a guardare con impegno al futuro, investendo su sostenibilità e nuove tecnologie. Il focus sulle Comunità energetiche, rivolto alle aziende artigiane che da sempre compongono l’asse portante del nostro sistema economico, ha voluto quindi essere un chiaro stimolo a guardare avanti con determinazione e spirito collaborativo. C’è poi il significato più profondo di questa premiazione, uno speciale ringraziamento a queste imprese che, come baluardi di un’economia sana e vivace, sono rimaste a presidio del territorio, generando economie e relazioni, dando occupazione e contribuendo allo sviluppo del nostro tessuto sociale. A loro, che rappresentano per le nuove generazioni esempi virtuosi a cui ispirarsi, va la nostra gratitudine e ammirazione».

 

Elenco premiati

 

50 ANNI

  • Scarzello Mario & C. snc – Autotrasporti Conto Terzi – Bra

 

35 ANNI

  • Agrò Angelo – Serigrafie – Bra
  • Bariggi Costanzo – Autotrasporto Conto Terzi – Bra
  • Carrieri Piero – Autotrasporto Conto Terzi – Bra
  • Chiesa Renato – Riparazione e vendita cicli e motocicli – Bra
  • Fogliato Giovanni Bartolomeo – Edili – Ceresole d’Alba
  • M.S. di Verre salvatore & Galatà Antonio s.n.c. – Carpenteria Metallica – Sommariva del Bosco
  • RG2 di Racca Giacomo e Giuseppe s.n.c. – Edile – Bra
  • Italtermica s.n.c. – Termoidraulici – Bra
  • La Meridionale di Cavallaro Loredana & C. s.n.c. – Panificatori – Bra
  • For Auto Bra s.n.c. – Meccatronica – Bra
  • Valerioti Pasquale – Edile – Bra

 

Premio speciale START UP

  • Larushku Artan – Decoratori – Bra
  • Myzyri Artur – Decoratori – Bra
  • Gjoni Zef – Edili – Bra
  • B. Painters di Capriolo Giorgio – Edili – Pocapaglia
  • Working Service di Pellicone Giuseppe – Procacciatore d’affari Bra

 

Premio speciale “Artigiani senza confini”

  • ELCAT SRL – Meccanica e Subfornitura – Sanfrè

 

Premio speciale Artigian d’Or

  • Valter Manzone – ex direttore Cnos-Fap – Bra
Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button