La torre di Cortemilia in comodato d’uso per 25 anni al Comune

CORTEMILIA – Il Comune ha sottoscritto un contratto di comodato d’uso della torre medioevale. L’accordo, della durata di venticinque anni a titolo gratuito, è stato firmato dall’Amministrazione comunale del sindaco Roberto Bodrito e dagli eredi dell’architetto Gino Bemer, proprietari del manufatto e di una piccola porzione dell’area circostante. «È questo un passaggio storico», dice il primo cittadino, «in quanto si aprono nuove prospettive di recupero, progettazione e utilizzo di uno dei simboli del nostro paese».
La torre, insieme a un altro massiccio torrione, a lunghi tratti di mura e resti di edifici e locali interrati, è quanto sopravvive di un ampio complesso fortificato, eretto in pieno Medioevo sui resti di edificazioni dell’epoca romana. Costruita in pietra lavorata, la torre misura attualmente 26 metri di circonferenza per 30 metri in altezza ed è raggiungibile attraverso diversi sentieri. «Ringraziamo Giulia Bemer e la mamma Gloria Biestro», conclude Bodrito, «per questo grande gesto di generosità verso il paese di Cortemilia: la torre e l’area circostante, una volta sistemate, offriranno un altro importante richiamo per lo sviluppo del turismo in Alta Langa».

SANTA VITTORIA D'ALBA – Il Ristorante Le Betulle organizza sabato 16 novembre una serata dove la protagonista in tavola sarà  “la bagna cauda“. L’autu...
SANTA VITTORIA D'ALBA – Il Ristorante Le Betulle organizza sabato 16 novembre una serata dove la protagonista in tavola sarà  “la bagna cauda“. L’autu...