La strada per il santuario risistemata dai volontari ceresolesi

Ancora una volta gli alpini si sono distinti per il loro concreta attivismo verso il territorio. E’ accaduto a Ceresole d’Alba dove una rappresentanza del locale gruppo Ana ha dedicato una mattinata di volontariato alla cura e alla manutenzione del percorso che lungo la via Bonissani raggiunge un luogo tanto caro agli abitanti di questo paese, il santuario della Madonna della Rosa.

I volontari si sono dedicati alla potatura dei rami degli alberi, al taglio dell’erba e a una generale pulizia del percorso che nei giorni scorsi è stato utilizzato da numerosi ceresolesi per raggiungere questo luogo di culto mariano. Come tradizione, infatti, a settembre il santuario ospita le celebrazioni dedicate alla Vergine.

Si legge in una nota del Comune che ha commentato l’iniziativa degli alpini: «A tutti i volontari va il ringraziamento dei ceresolesi e dell’Amministrazione per l’opera svolta e per la generosità».

X