ALBABRACRONACA

La stella cadente di Natale ha illuminato anche i cieli della Granda

Una meteora ha illuminato il cielo del nostro paese nel tardo pomeriggio di ieri, venerdi 27 dicembre, attorno alle 17,40 quando le prime luci del tramonto iniziavano a colorare il limpido cielo di un colore rossastro.

Come ci riferisce una nostra lettrice, fortunata avvistatrice dell’astro celeste: Mi trovavo di ritorno dal lavoro all’altezza di Cinzano in direzione Bra, quando all’improvviso la mia attenzione è stata distolta da questo puntino a forma triangolare che ha attraversato velocemente il cielo da destra a sinistra nell’arco di un paio di secondi era già scomparso dietro l’orizzonte.

La ”stella cadente’‘ è stata avvistata in diverse aree, ma soprattutto nel nord ovest, tra la Liguria e il Piemonte. Numerose le segnalazioni anche nella Val Tanaro che descrivono un ”meteorite infuocato” solcare il cielo ed esplodere prima di raggiungere il suolo.

Alla luce delle descrizioni, l’oggetto in questione potrebbe essere una meteora, con dimensioni non superiori a pochi centimetri. Questi oggetti si surriscaldano a contatto con l’atmosfera fino a disintegrarsi lasciando una scia luminosa. Non è escluso che la ‘‘stella cadente” avvistata sia un frammento dello sciame delle Quadrantidi che in queste ore attraversano l’orbita terrestre. Si tratta dei resti dell’asteroide 196256 (2003 EH1) una cometa estinta classificata come NEO, (Near Earth Object).

Sponsorizzato
Sponsorizzato

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
Apri chat