ROERO OVESTCeresole d'AlbaROEROAttualità

La raccolta plastica passa a 2 giri al mese

Si razionalizzano anche a Ceresole d’Alba i “giri” dei netturbini addetti alla raccolta differenziata della plastica. Il Comune ha avvertito che, come disposto dal consorzio di bacino Coabser, a partire da domani, martedì 29 gennaio, la raccolta a domicilio di questa parte dei rifiuti da riciclare assumerà una cadenza quindicinale su tutto il territorio. Due passaggi al mese.

Sempre dal Comune ceresolese ricordano che «è necessario utilizzare solo più i sacchetti colore arancio» per conferire i rifiuti indifferenziati. La dotazione a tutti gli utenti per il 2019 è stata distribuita nelle scorse settimane. «Chi non avesse ancora provveduto, è obbligato a ritirarla» presentandosi in municipio con la lettera di convocazione ricevuta e recante il codice a barre personalizzato del fruitore del servizio rifiuti. Non è più ammesso l’uso di nessun altro contenitore, neppure i sacchi viola distribuiti in passato.

«I sacchetti arancione – aggiungono dall’Amministrazione – sono più resistenti e il loro codice a barre, che ne identifica l’utilizzatore, viene registrato in fase di consegna». Le modalità di conferimento per il porta a porta non cambiano rispetto all’anno scorso.

Per quanto riguarda gli ingombranti, la richiesta del loro ritiro a domicilio va fatta al Comune. Ogni famiglia ha diritto a 2 chiamate gratuite l’anno per un massimo di 4 pezzi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com