San Damiano d'AstiBASSO MONFERRATOMotoriSPORT

La quinta edizione del Rally Il Grappolo si svolgerà il 15 e 16 maggio 2021

Tre prove speciali da ripetere due volte per 63 km cronometrati

SAN DAMIANO D’ASTI – Non appena ricevute le prime certezze su come saranno i rally del 2021 tramite la pubblicazione delle norme sportive per il nuovo anno la macchina organizzativa del San Damiano Rally Club si è attivata a pieno ritmo per la quinta edizione del Grappolo che si terrà il 15 e 16 maggio 2021. «Sarà una gara spettacolare» sottolinea Valter Bugnano, coordinatore del comitato organizzatore. «Il Grappolo 2021 aprirà la Coppa rally CRZ per la prima zona e, in questo momento, i nostri sforzi procedono parallelamente per mettere a punto il percorso e per preparare il necessario al rispetto dei protocolli Covid e di sicurezza con la speranza che a metà maggio siano un po’ meno stringenti».

A oggi c’è la certezza che San Damiano d’Asti con le sue piazze e le sue strutture ospiterà il quartier generale del rally e tutti gli approntamenti legati a verifiche, partenza, arrivo e parco assistenza.

Per il percorso Bugnano e il suo staff stanno procedendo con le ultime limature alle tre prove speciali che verranno ripetute due volte ciascuna: «Puntiamo al massimo concesso dal regolamento di settore per 2021, cioè 60 chilometri più il 5 per cento di tolleranza che porta la distanza utilizzabile a 63 chilometri. Tutte le prove speciali si correranno nella giornata di domenica 16 maggio mentre i controlli preliminari e lo shakedown si svolgerà al sabato».

In autunno, poi, l’8 e il 9 ottobre 2021 il San Damiano Rally Club proporrà la prima edizione del Grappolo storico che sarà anche aperto alla specialità regolarità sport. Ma questa è altra storia…

Per restare sempre aggiornati gli addetti ai lavori e gli appassionati possono fare riferimento al sito della gara www.sandamianorallyclub.it, da pochi giorni rinnovato nella grafica e pieno di contenuti interessanti, che richiamano alla memoria la lunga storia del rally sandamianese e delle altre competizioni organizzate nel corso degli anni dal Club a partire dal 18 aprile del 1982 che vide la Fiat 131 Abarth di De Paoli e Garino salire sul gradino più alto del podio del primissimo Rally del Grappolo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button