More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    La posizione della CGIL a tutela dei lavoratori dopo l’interesse di Egea verso Iren

    spot_imgspot_img
    Riceviamo e pubblichiamo:
    Dopo mesi di trattativa e a seguito di numerosi rinvii finalmente sono arrivate ad Egea spa le offerte di acquisto del gruppo da parte di Iren e di DK/Thaleia.
    Da quanto pubblicato sui giornali sembrerebbe che Iren abbia vinto la gara e si sia assicurata il controllo della multiutility di Alba.
    In realtà abbiamo ricevuto un aggiornamento sulla trattativa diffuso dal gruppo Egea che ci informa che Iren: “avendo presentato una proposta completa e coerente con la procedura di composizione negoziata della crisi, (in particolare con tutte le garanzie di tutela del personale), è ritenuto, allo stato, “Preferred Bidder”, ma che contemporaneamente: “In coerenza con quanto previsto dalla procedura, non configurandosi allo stato attuale un rapporto di esclusiva, il Consiglio di Gestione ha anche ritenuto di consentire a DK/Thaleia, qualora lo ritenesse, di completare la propria offerta entro il prossimo 27/10/2023”.
    Sin dall’inizio di questa vicenda abbiamo operato affinché non ci fosse nessuna conseguenza per i lavoratori sia sul piano economico che su quello della tenuta occupazionale. Riteniamo pertanto positivo, allo stato attuale, che Iren abbia garantito nella sua proposta tutte le tutele per il personale e che la stessa garanzia sia richiesta anche a DK/Thaleia come condizione necessaria al prosieguo della trattativa.
    In attesa di avere un quadro definitivo delle proposte in campo, continueremo a vigilare affinché il piano che risulterà vincente risponda in maniera sostanziale alla necessità di difendere i diritti contrattuali delle lavoratrici e dei lavoratori Egea e ne riconosca la loro professionalità.
    Filctem Cgil
    Cgil Cuneo

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio