ALBAPallapugnoSPORT
In primo piano

La Pallapugno Albeisa vola in semifinale

La Pallapugno Albeisa riesce a uscire vincitrice da una battaglia di tre ore contro l’Araldica Castagnole e vola in semifinale!

Ancora una volta Gatto e i suoi partono a mille e si portano sullo 0-2. Già è chiaro che per i padron di casa sarà un’altra serata durissima. Tuttavia la formazione albese non molla e si porta avanti con un parziale di tre giochi di fila (3-2), ma Gatto torna avanti prima della pausa sul 4-5. Ad ogni modo, stringendo i denti, la quadretta di Campagno rimane in parità all’intervallo sul 5-5. Castagnole si porta sul 30-40 nel gioco successivo, ma spreca e Campagno trova l’intra che porta tutto alla caccia unica. Alla caccia unica Gatto spara la sfera in tribuna e si capovolge tutto sul 6-5 per Alba. Si prosegue a braccetto e il parziale seguente è deciso da una gran battuta di Campagno che fissa il 7-5 sul tabellone dei punti. La Pallapugno Albeisa di entusiasmo prende l’inerzia e vola fino al 9-5. Attenzione, però, a dare per spacciata l’Araldica che cambia formazione con Federico Gatto centrale e Voglino-Giampaolo in prima linea. Gli ospiti mettono buone cacce e le sfruttano fino al 9-7. Castagnole si issa anche a seguire sul 15-40, a un centimetro dal 9-8. Alba non si arrende, anzi pareggia e conduce ai vantaggi. Gatto riacciuffa l’equilibrio e si va alla caccia unica ai 70 m molto favorevole ai viaggianti. Batte Campagno poi è schermaglia a metà campo … Corino in tuffo devia verso Voglino che prova a chiudere l’azione schiacciando il pallone a terra oltre la caccia, ma dal nulla arriva Bolla che spazza via tutto e si prende incredibilmente una caccia che sembrava quasi persa: è 10-7 Alba! Festeggia il pubblico del Mermet. L’Araldica accusa il colpo e la Pallapugno Alebisa fa il vuoto nell’ultimo parziale, conquistando una sudatissima, ma meritata semifinale! (11-7)

La quadretta albese tornerà subito in campo, sempre al Mermet, domenica alle ore 20:00 contro la Virtus Langhe di Paolo Vacchetto.

Oggi di festeggia, ma solo per poco, per preparare già il primo atto della semifinale.

Ufficio Stampa pallapugno Alba

Pietro Battaglia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button