More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    La notte a Santo Stefano Belbo si tinge di giallo, aspettando il Tour

    spot_imgspot_img

    Anticipando lo storico passaggio del Tour de France, Santo Stefano Belbo si prepara ad accendere la festa già sabato 29 giugno, con il ritorno dell’attesissima “Notte Gialla – Moscato d’Asti sotto le stelle”, che anticipa di un mese rispetto alla data tradizionale. La manifestazione – organizzata dal Comune in collaborazione con l’Associazione Vitis, nell’ambito del piano di sviluppo locale “Un Paese ci vuole”, grazie ai volontari della neonata “Una Pro Loco ci vuole” e con il sostegno della Regione Piemonte – promette ai visitatori un’esperienza enogastronomica immersa nella suggestiva atmosfera del borgo.

    La “Notte Gialla 2024… aspettando il Tour” renderà infatti omaggio al Tour de France, che per la prima volta partirà dall’Italia e attraverserà il Piemonte, prima di spostarsi Oltralpe: il 1° luglio, infatti, durante la terza tappa “Piacenza – Torino” (230,5 km, la più lunga del Tour), la gara ciclistica attraverserà Santo Stefano Belbo tra le 14.45 e le 15.05.

    Sabato 29 giugno, quindi, a partire dalle 19.00, presso l’Ape Glam, si terrà il brindisi inaugurale di questa edizione con due eccellenze del territorio: Asti Spumante e Moscato d’Asti DOCG.
    Le strade si animeranno grazie all’apertura straordinaria degli esercizi commerciali, le bancarelle e le degustazioni di vini e prodotti tipici locali. Ma le sorprese culinarie non finiscono qui: i partecipanti potranno assaporare la cucina e i vini locali in un percorso enogastronomico articolato.

    “Siamo felici di accogliere quest’edizione speciale della Notte Gialla, aspettando il Tour, potendo contare anche sulla grande disponibilità dei commercianti delle attività santostefanesi – commenta il sindaco Laura Capra –. Anticipiamo la consueta data per offrire una serata ricca di eventi, rivolti a tutti coloro che hanno il desiderio e la possibilità di conoscere le nostre colline patrimonio Unesco, approfittando della visibilità offerta dal passaggio del Tour de France. Quest’ultimo rappresenta un’ulteriore occasione per mettere in luce il nostro paese, sia dal punto di vista naturalistico e paesaggistico, sia per quanto riguarda la nostra capacità ricettiva e la nostra abilità nel valorizzare il territorio, rendendolo una meta appetibile per i visitatori”.

    La Notte Gialla rientra tra le tante iniziative promosse dall’Amministrazione comunale sotto il cappello del piano di sviluppo locale “Un Paese ci Vuole”, che – attento alle esigenze e preferenze di un pubblico vasto – ha messo in atto proposte diversificate nella serata, per accontentare tutti, dai bambini agli adulti.

    “La Notte Gialla non sarà solo enogastronomia: spettacoli e musica animeranno la serata con eventi completamente gratuiti. Ci sarà un’area ludica dedicata ai più piccoli, mentre musica e ballo coinvolgeranno tutte le età”, aggiunge l’assessore santostefanese al Turismo e Manifestazioni, Fabio Gallina. Sonia De Castelli e la sua orchestra, Arte Povera Band, Karaoke con Michele e Angela, Donkey Stuzzica Band e Pael Live show saranno i grandi protagonisti della serata. L’FM Disco Explosion di Radio Vallebelbo e vari DJ set terranno viva l’energia, rendendo magica la notte.

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio