LANGA DEL BAROLOLANGHELa MorraDal Comune

La Morra: Il Comune acquisisce due aree boschive per tutelarle

Nel corso del Consiglio comunale di La Morra, svoltosi lo scorso 23 maggio, l’assemblea ha approvato l’acquisizione da parte del Comune di terreni ubicati nelle località Croera e Berri. In fase di presentazione della delibera nel corso della seduta il sindaco Marialuisa Ascheri ha affermato che l’acquisto da parte del Comune, mediante l’esercizio del diritto di opzione, rappresenti una vera opportunità per la salvaguardia del territorio e per il bene collettivo. I terreni sono inglobati in un’area vasta area di crinale omogenea boscata, “di elevata valenza paesaggistica”.

L’Amministrazione si è posta l’obiettivo della “salvaguardia della biodiversità del territorio comunale e nella tutela dello sviluppo sostenibile”. Il Costo per il Comune, comunicato dall’Agenzia del Demanio, è risultato di 16.783 euro, per cui si utilizzerà una quota dell’avanzo di bilancio. La delibera è stata approvata all’unanimità. “Lunedì 23 maggio il consiglio comunale di La Morra ha deliberato all’unanimità di esercitare il diritto di opzione nei confronti del Demanio dello Stato per l’acquisto di due aree boschive alla Croera e ai Berri. Un atto concreto proprio a ridosso della giornata mondiale della biodiversità. La natura è parte di noi, ci dà pace, ci aiuta a entrare in contatto con l’essere primordiale che siamo, ci fornisce aria e riparo. E noi nemmeno conosciamo i nomi delle piante, le confondiamo, non ricordiamo che esistono da molto prima del nostro arrivo. Acquisire questi lotti è un gesto concreto per il futuro dei nostri figli e per la salvaguardia del nostro territorio” commenta il sindaco Marialuisa Ascheri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com