DoglianiLANGHELANGA DI DOGLIANIAttualità

La grandine non ha compromesso la resa dei vigneti nel doglianese

L’associazione dei produttori del Dogliani Docg, a seguito delle notizie diffuse su un danno da grandine che avrebbe colpito la produzione riducendola dal 75% al 90 %. desidera precisare che il territorio della denominazione insiste su ben 21 comuni dei quali la maggior parte non è stata interessata dal fenomeno per sua natura puntiforme. La grandinata, associata ad una bufera di vento, si è infatti concentrata su alcune aree del comune di Dogliani lasciando totalmente intoccati altri comuni della denominazione. A fronte di punte di danno del 90% in alcuni versanti di Valdibà , del 60% in alcune zone di Santa Lucia, San Luigi e Valdiberti, si registra una totale assenza di perdita del prodotto nelle aree di Clavesana, nella maggior parte della superficie di Farigliano, e in quella di Bastia, Cigliè , Rocca Cigliè solo per portare alcuni esempi.

Pur essendo le zone colpite quelle a maggiore densità vitata, le cantine sociali dopo un esame approfondito della situazione avvenuto con la testimonianza diretta dei conferitori, parlano percentuali di perdita di prodotto dal 25 al 35% per la Cantina Cooperativa di Clavesana e dal 30 al 40% per la Cantina Cooperativa di Dogliani. Per i produttori associati delle aree più colpite la media è intorno al 60 %.

Dove le piogge sono scese senza grandine, ripetendosi il giorno successivo, la prospettiva è ora quella di un raccolto abbondante che potrebbe rivelarsi di ottima qualità..

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com