La Fondazione nuovo Ospedale si farà carico del vitto e alloggio dei nuovi assunti dell’ospedale di Verduno

La Fondazione nuovo Ospedale si farà carico del vitto e alloggio dei nuovi assunti dell’ospedale di Verduno

ALBAA due settimane dall’avvio della raccolta fondi per rafforzare la Terapia Intensiva / Sub-intensiva degli Ospedali del territorio di Alba-Bra, la Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra Onlus assume un ulteriore grande impegno: occuparsi dell’accoglienza dei medici e degli infermieri che lavoreranno dai prossimi giorni a Verduno.

 Dopo attenta valutazione, la Fondazione ha deciso di accettare la richiesta dell’Asl Cn2 sull’accoglienza del personale dedicato all’emergenza COVID, facendosi carico dell’accoglienza dei nuovi assunti destinati all’ospedale “Michele e Pietro Ferrero”, che diventa temporaneamente ospedale Covid. Un impegno che porterà la Fondazione a versare all’Asl Cn2 l’equivalente delle spese sostenute presso la struttura prescelta fino al concorso di 200.000 €.

Tra i primi ad accogliere l’appello Banca di Cherasco che donerà ulteriori 50mila euro alla Fondazione

Circa un mese fa, Banca di Cherasco ha risposto all’appello della Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra Onlus impegnandosi a sostenere il progetto “Adotta un specializzando” promosso dalla Fondazione, per l’intero corso di studio per un ammontare di 130.000 euro. Tale specializzando dovrà impegnarsi ad effettuare il tirocinio presso la struttura ospedaliera di Verduno e, finita la specializzazione, lavorare per cinque anni presso l’Ospedale Michele e Pietro Ferrero. “La borsa di studio è finalizzata all’aumento di personale medico qualificato, necessità che, oggi più che mai, è diventata impellente” spiegava il Presidente Giovanni Claudio Olivero.

A soccorso del proprio del territorio, Banca di Cherasco ha deciso oggi di donare un’ulteriore somma di 50.000 euro per la raccolta fondi della Fondazione. La somma è destinata a sostenere il progetto di accoglienza sanitaria di medici e infermieri, ora che il nosocomio sta per aprire temporaneamente come Covid Hospital. L’impegno della Banca giunge quindi oggi a 180.000 euro complessivi a favore della Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra. Un aiuto concreto per sostenere chi aiuta.

Anche i Soci e i clienti di Banca di Cherasco, con tutti coloro che vorranno unirsi, potranno partecipare, versando attraverso l’IBAN dedicato: IT15M0848746200000010108495, con causale: PROGETTO ACCOGLIENZA SANITARI COVID-19.

Il Presidente di Banca di Cherasco ha commentato così questo impegno: “In questo periodo, oltre a seguire le raccomandazioni delle Autorità̀ nazionali e locali per il contenimento della diffusione del Covid-19, tutti possiamo dare un contributo ai nostri ospedali, che rischiano il collasso per l’emergenza sanitaria. Per questo motivo, il Consiglio di Amministrazione e la Direzione Generale di Banca di Cherasco hanno deciso di sostenere fortemente la sanità pubblica locale, prima con la sottoscrizione di una borsa di studio che formi nuovi medici e, oggi, con un contributo economico che risponda alle esigenze sempre più stringenti delle nostre strutture, che accolgono e accoglieranno malati da tutto il nostro territorio. Un sostegno di circa 180.000 euro per fare la nostra parte nell’emergenza che ha sconvolto tutta la nazione”.

 “Stiamo procedendo con l’utilizzo dei fondi raccolti, in modo da rispondere alle esigenze in tempi celeri. In queste ore, oltre agli impegni presi, la Fondazione si è data disponibile a supportare l’Asl Cn2 nelle spese di sistemazione alberghiera, comprensiva di vitto e alloggio in stanza singola, per il nuovo personale sanitario (medici, infermieri, etc…) che lavorerà nell’ospedale a Verduno – spiega Luciano Scalise. Direttore della Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra Onlus. Oggi più che mai, l’accoglienza degli operatori che in queste ore stanno lottando contro il Covid-10 è un fattore essenziale soprattutto per chi proviene da lontano o vuole tutelare i familiari da eventuali contagi”.

Per tutti coloro che vorranno unirsi, potranno partecipare, versando attraverso l’IBAN dedicato:

Banca di Cherasco IT15M0848746200000010108495

Intestato alla FONDAZIONE NUOVO OSPEDALE ALBA-BRA

CAUSALE: PROGETTO ACCOGLIENZA SANITARI COVID-19

 

E’ inoltre possibile effettuare una donazione diretta sul sito www.fondazioneospedalealbabra.it , con carta di credito o paypal. Le donazioni sono detraibili e/o deducibili fiscalmente. E’ importante diffondere che per le imprese, l’art. 66 del DL. 18 del 17.03.2020 prevede l’intera deducibilità delle donazioni effettuate per COVID-19 dal reddito d’impresa.

 

#andràtuttobene. Aiutaci a fermare la diffusione del COVID-19. Resta a casa e dona anche tu.

Contatta l'autore

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche:

Apri chat
Powered by