Monforte d'AlbaLANGA DEL BAROLOLANGHEAttualità

La firma del protocollo intesa permette a Yepp Langhe di proporre iniziative sempre nuove

 

Come si dice, per non fermarsi mai l’importante è (ri)cominciare. E senza dubbio queste parole si adattano perfettamente al momento ricco e propizio che l’associazione YEPP Langhe sta vivendo in questi mesi. Pur non avendo mai smesso di promuovere attività di ampio respiro a favore delle politiche giovanili del territorio, neanche durante i lunghi mesi di restrizioni causate dalla situazione pandemica, sicuramente il successo ed il favore riscontrati lo scorso 20 marzo, durante l’inaugurazione del nuovo Polo Giovani dell’associazione nel comune di Novello e la premiazione dei partecipanti al contest a tema artistico ArTEESt, promosso dalla stessa YEPP Langhe, hanno infuso un’ulteriore ventata di entusiasmo e di volontà di mettersi in gioco nei membri dell’associazione, pronti a promuovere nuove iniziative per i giovani delle Langhe. Progetti che non sarebbero realizzabili senza una solida base di collaborazione ed accordo con i principali enti ed associazioni locali, che da sempre sostengono l’associazione nei suoi percorsi di promozione della partecipazione attiva del mondo giovanile alla vita di queste colline. È proprio in questo senso, dunque, che acquisisce grande rilevanza per l’associazione la firma, divenuta realtà il 23 giugno 2022, del Protocollo Intesa Politiche Giovanili Langhe, in accordo con l’Unione dei Comuni Colline di Langa e del Barolo, con la preziosa partnership della stessa Unione, della Compagnia di San Paolo, della Fondazione CRC, della cooperativa sociale Caracol, del Consorzio Socio Assistenziale Alba Langhe e Roero, e di YEPP Langhe in prima persona. L’obiettivo principale che la firma del Protocollo intende soddisfare concerne la prosecuzione del progetto YEPP sul territorio, resa possibile dal sostegno attivo alla spinta positiva nei confronti dei giovani che l’associazione si propone di offrire alle Langhe, sostegno realizzabile attraverso un accordo triennale volto a dare continuità alle iniziative in corso di realizzazione, nel tentativo di rendere i giovani interessati veri protagonisti del loro tempo, in grado di partecipare attivamente anche alla progettazione delle attività da proporre nella zona coperta dal progetto. A questo scopo, il Protocollo mira anche ad incentivare sempre maggiormente il contatto tra sfera pubblica e privata, auspicando che possa essere foriero di un cambiamento positivo in seno alla società, contribuendo così alla realizzazione di un capitale economico e sociale condiviso.

Tra le iniziative che YEPP Langhe può proporre, tramite accordi quali il Protocollo Intesa, rientra il progetto di durata biennale Giovani in Contatto LANG-UP – il cui video di lancio, girato anche nei locali del Polo Giovani di Novello, è stato mostrato e presentato in première il 23 giugno, proprio durante la firma del Protocollo Intesa – sul quale l’associazione ha concentrato molte delle proprie energie degli ultimi mesi. Si tratta di un percorso che, vedendo l’Unione dei Comuni Colline di Langa e del Barolo nel ruolo di capofila e la Fondazione CRC in quello di finanziatore, offre un calendario articolato in molteplici e variegati momenti, che prevedono il coinvolgimento di un pubblico di giovani e giovanissimi tra i 10 ed i 25 anni. Scopo principale del progetto è la proposta di esperienze di crescita e coesione sociale e territoriale, quali attività laboratoriali, che creino percorsi “form-attivi” ideati da e per i giovani, attraverso il dialogo costante dei ragazzi con enti, associazioni locali ed altri coetanei, e tramite il coinvolgimento attivo anche delle famiglie. Per poter rendere concreta la partecipazione giovanile alle attività dell’associazione ed alla loro progettazione, il progetto LANG-UP si propone di creare spazi di ritrovo intercomunale, di cui il nuovo Polo Giovani di Novello rappresenta il primo esempio; inoltre, in seno al progetto, durante il periodo estivo, i membri dell’associazione si impegneranno nella progettazione di un Osservatorio delle Politiche Giovanili, ubicato nel comune di Castiglione Falletto, nell’ottica di mantenere focalizzata l’attenzione sull’evoluzione delle attività dedicate alla comunità giovanile sul territorio. Tra le esperienze ideate dall’associazione, che rientrano in LANG-UP, l’iniziativa Tryn-Art consta di tre serate a tema teatro, danza, con balli latino-americani, e musica, attraverso il ritmo travolgente delle percussioni, previsti per il 16, 23 e 30 giugno presso il Polo Giovani di Novello per ragazzi di età tra i 16 ed i 19 anni. I partecipanti, grazie alla maestria di Stefano Sandroni, esperto di teatro, del ballerino Ivan Vietti, e di Matteo Cicolin e Matteo Boglietti, della band jazz Astor Novas, saranno incoraggiati a provare dal vivo nuove esperienze artistiche, ed a mettersi in gioco in prima persona per trovare il modo loro più congeniale di esprimere sé stessi, dando spazio al corpo, alla voce, all’interpretazione, all’immaginazione per creare il loro ritmo perfetto. La serie di incontri si concluderà il 7 luglio, con MixArt, la festa di Tryn-Art, un momento durante il quale i ragazzi rivivranno insieme le esperienze delle serate precedenti.

Al di là del progetto LANG-UP, l’attenzione dell’associazione, negli ultimi mesi, si è anche concentrata su altre attività. In particolare, Botteghe Educative si è composto di una serie di incontri laboratoriali, rivolti a bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie dell’Istituto Comprensivo di La Morra, in particolare dei plessi di Novello, Barolo e Monforte, promossi con cadenza settimanale tra il mese di marzo ed il mese di giugno, nell’ambito del progetto Spazio Aperto, ed il cui tema principale può essere riassunto nell’espressione «Di-segna le tue emozioni». Grazie ad un laboratorio di graffiti, realizzato dall’artista Karim Cherif, e volto all’ideazione ed alla realizzazione da parte dei ragazzi di un murale, oggi visibile nei pressi del centro sportivo Gigi Pira di Barolo, ed a pomeriggi a tema artistico, dietro l’attenta guida di Alessandra Abrate, della cooperativa Il Girasole, durante i quali i bambini ed i ragazzi hanno spaziato molto nella conoscenza di tecniche e  forme artistiche tra le più innovative, i partecipanti hanno potuto sperimentare il fascino della creatività nella descrizione e nella rappresentazione, attraverso canali anche molto diversi tra loro, delle loro emozioni e delle tematiche da loro più sentite, concludendo così degnamente – anche con il contributo dell’associazione Pastiss e dell’associazione Artiglio del Drago, che hanno collaborato al progetto promuovendo attività di sartoria e di contatto con il mondo medievale durante la presentazione ed il momento di festa a conclusione del progetto – l’annualità del tempo dedicato allo Spazio Aperto, da anni promosso da YEPP Langhe, con il prezioso impegno degli operatori della cooperativa Caracol.

Altre iniziative recenti dell’associazione hanno a che fare con il tema della sensibilizzazione alla salvaguardia ambientale. In questo senso, il 19 giugno ha preso avvio, con l’inaugurazione della prima oggettoteca del Piemonte, cui hanno fatto seguito una serie di laboratori green di compostaggio, economia circolare e riciclo, il progetto di condivisione di oggetti e competenze Sharingranda – Vieni Vedi Condividi, che ha l’obiettivo di diffondere la cultura della condivisione attraverso l’attivazione di un’oggettoteca diffusa tra Langhe e Roero, e la promozione di workshops e laboratori sull’economia circolare. La cultura della condivisione, del riutilizzo e della sostenibilità è stata ultimamente abbracciata da YEPP Langhe, anche tramite la partecipazione di alcuni membri allo Swap Party organizzato lo scorso 3 aprile a Morozzo dall’associazione gemella YEPP Cuneo6OltreFiume, in collaborazione con la Rete Giovani di YEPP Italia.

Il 2022, e l’annesso allentamento delle restrizioni dovute alla pandemia da COVID-19, hanno poi restituito all’associazione, ed al progetto YEPP in generale, la possibilità di suggerire esperienze di respiro internazionale, come gli scambi interculturali con paesi esteri. In quest’ottica, tra il mese di marzo e la metà di giugno, si sono svolte le due fasi dello scambio tra Italia e Norvegia. A marzo, un nutrito gruppo di ragazzi norvegesi è stato ospitato a Torino per circa 10 giorni, durante i quali, attraverso attività, giochi, visite alla città ed ai suoi principali musei, workshops inerenti la musica, il teatro, l’animazione, la fotografia ed il reportage, i partecipanti hanno avuto modo di conoscersi, stringere amicizia e conoscere la cultura italiana, nell’entusiasmo generale di tornare a condividere sguardi, idee e punti di vista su temi che accomunano gli interessi di giovani di tutto il mondo. L’ospitata torinese è stata poi ricambiata con il soggiorno che i ragazzi italiani coinvolti nello scambio hanno trascorso, tra il 3 ed il 12 giugno scorsi, in Norvegia, tra Ballangen e Narvik. La prima parte del soggiorno è stata caratterizzata da un’esperienza di vita in comune, cui ha fatto seguito un’esperienza, per i ragazzi ospitati, di vita in famiglie norvegesi, alla scoperta della cultura, delle abitudini e delle tipicità locali. Un soggiorno all’insegna della natura, trascorso tra camminate, scalate, gite in barca, accompagnati da giochi, falò e momenti di convivialità, allietati dal magnifico panorama offerto dal tipico “sole di mezzanotte”, ed all’insegna del turismo e della cultura, con visite alle due cittadine ospitanti ed alle loro principali attrattive. Un tuffo nella cultura norvegese, dunque, che ha restituito a questi giovani la curiosità del viaggio e la bellezza del contatto con paesi e culture diversi dai propri.

Grande fibrillazione, insomma, per l’associazione YEPP Langhe, che vanta davvero una vasta offerta, in grado di soddisfare tutti i gusti dei suoi membri e di chiunque le si voglia avvicinare per scoprire il mondo che propone, un mondo di giovani a servizio dei giovani, con tanta volontà di abitare attivamente queste colline.

Ludovica Daniele

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com