ALBAAttualità

La Fiera del Tartufo di Alba verso il “giro di boa”

Tornano la Mostra Mercato, l’Atelier della pasta e Alba Truffle Bimbi

Non possiamo chiamarlo giro di boa, visto che si andrà avanti fino al 5 di dicembre, ma quello che sta per arrivare è il primo weekend di Fiera nella sua forma più light. Complice la festività di Tutti i Santi, sarà un fine settimana lungo, che partirà il venerdì per proseguire fino al lunedì, ma spariranno dal centro tutti i mercati (Mercato della Terra escluso). Andiamo a scoprire il programma. Nel cortile della Maddalena riapriranno gli stand di Alba Qualità e riprenderanno le contrattazioni nel Mercato Mondiale del Tartufo.

L’orario sarà: domenica 31 e lunedì 1 dalle 9.30 alle 19.30. Lo chef che si esibirà oggi pomeriggio alle 18 sarà Andrea Larossa dell’omonimo ristorante: a seguire domani 1 novembre Ivano Ricchebono di The Cook Restaurant e, per finire, Federico Belluco del Ristorante Makorè (lunedì 1 alle 18).

Sempre in Sala Fenoglio sono in programma  i tradizionali laboratori di analisi sensoriale del tartufo domenica alle 11,15 e 17 e i Wine tasting Experience  domenica e lunedì alle 15.30 e 17.30.

Questa settimana sarà trattato il tema “Gusto del Territorio (Arneis, Dolcetto, Barbera, Barolo)”. Infine, ci sarà il gemellaggio della Fiera con un altro celebre prodotto della nostra terra. Domenica 31 alle 15 e alle 16 e lunedì 1 alle 15 sarà proposto “Nocciola Tasting Experience”. Si tratta di masterclass tenute in italiano e in inglese da un tecnologo alimentare, con l’approfondimento delle caratteristiche di nocciole di provenienze diverse, per dimostrare le proprietà superiori della “Nocciola Piemonte IGP Langhe”, svelando profili sensoriali e aromi unici di un prodotto di eccezionale qualità. L’attività prevede, oltre alla narrazione, la degustazione guidata accompagnata da un calice di Alta Langa.

In città, detto del “Mercato della Terra Slow-food”  domenica dalle 9 alle 2), nel Palazzo Mostre e Congressi ci sarà Alba Truffle Bimbi, un luogo di divertimento pensato per i bambini, senza tralasciare l’aspetto didattico: spazio alla fantasia e alla manualità con i piccoli che possono modellare colline e vigneti, plasmando elementi naturali e architettonici, utilizzando la cucina e il ciclo del vino come soggetti privilegiati dei racconti e dei balocchi appositamente costruiti in legno e in materiali naturali.

Sono previsti tre turni al giorno (11-12.30; 14.30-16 e 17.30-19). Nel centro storico sabato (dalle 16,30 alle 19), domenica e lunedì (dalle 9,30 alle 19), è in calendario la seconda parte di Langhe e Roero in Piazza… con la Granda. La mostra mercato accoglierà le eccellenze della provincia Granda, ma non mancheranno tipicità di altre regioni. Sul territorio, infine, dobbiamo segnalare, lunedì 25 dalle 10 alle 12.30, al Castello di Roddi, il corso di cucina tenuto da Chef Flavio Costa. Le postazioni della scuola di cucina sono complete di tutte le dotazioni. Info e prenotazioni su: www.fieradeltartufo.org.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button