Dal CuneeseAttualità

La cuneese Silvana Musej all’opera in “Casa Sanremo” durante i sei giorni della kermesse canora

Chiapella, “Un’esperienza di grande prestigio, con il compito di deliziare i palati fini del Festival di San Remo”

“Casa Sanremo”, il luogo dove vip, musicisti ed addetti ai lavori che ruotano attorno al Festival di San Remo si ritroveranno per i pasti e le pause tra una prova e l’altra vedrà anche la presenza da protagonista di Silvana Musej, chef del Relais Cuba di Cuneo e Lady Chef, sezione femminile dell’Associazione Cuochi Provincia Granda.

L’annuncio è arrivato all’interessata nei giorni scorsi; l’impegno prevede la presenza fissa nella Città dei Fiori dal 31 gennaio al 5 febbraio e la somministrazione di 160 pasti a pranzo e cena per coloro che fanno parte dell’organizzazione che lavora attorno alla riuscita dell’evento canoro dell’anno.

“Sono entusiasta – afferma Silvana Musei – dell’opportunità che mi viene data da Lady Chef e ringrazio Caterina Quaglia, responsabile regionale”.

“Sarà un’esperienza – aggiunge la Musej – di sicuro interesse che mi permetterà di imparare e di perfezionarmi”.

“Il Festival di San Remo – interviene il Comm. Giorgio Chiesa, presidente dell’Associazione Albergatori Esercenti ed Operatori Turistici della provincia di Cuneo – è un evento importante che fa parte della vita degli Italiani, fenomeno di costume, forse l’unico capace di tenerci attaccati allo schermo televisivo”.

“La partecipazione – precisa Chiesa – di Lady Chef facenti parte dell’Associazione Cuochi Provincia Granda, componente importante dell’Associazione Albergatori Esercenti ed Operatori Turistici della provincia di Cuneo, non può che riempirci d’orgoglio e renderci felici per l’importante vetrina televisiva che otterrà la provincia di Cuneo”.

“Conosco Silvana – conclude Luca Chiapella, presidente di Confcommercio-Imprese per l’Italia-della provincia di Cuneo – la sua tenacia e caparbietà nel lavoro, la cura meticolosa e l’attenzione nei minimi particolari e le faccio i miei complimenti personali ed anche a nome della nostra organizzazione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button