BRAAttualità

La Condotta Slow Food di Bra ha aggiornato i suoi vertici

Squadra che vince non si cambia. O quasi. È il caso della Condotta Slow Food di Bra che si è data appuntamento nella serata di ieri al centro polifunzionale “G. Arpino”  per l’assemblea annuale dei soci.

L’ordine del giorno prevedeva l’ingresso nel comitato di Condotta di Mauro Cortassa in qualità di consigliere e l’attribuzione dell’incarico di segretario a Giuseppe Fiorito in sostituzione di Ilaria Francomano che ha lasciato il sodalizio. Completano il comitato Gianni Milanesio, fiduciario; Lino Ferrero, vicefiduciario; Elena Sismonda, tesoriera e i consiglieri Marco Gallarato, responsabile del Mercato della Terra; Renato Maunero; Antonio Piumatti; Claudio Gallizio, Giulio Bracco, Franco Canopale, Agata Comandè e Silvia Gullino.

L’evento è stato l’occasione per approvare il bilancio e fare il consuntivo di un operato lungo un anno. Tutte le iniziative del 2018 hanno puntato sull’organizzazione di manifestazioni conviviali al fine di valorizzare la cultura gastronomica del territorio e come momento a sfondo di beneficenza. La presenza della Condotta in città è stata più che mai indirizzata a far comprendere quale sia il mondo del cibo “buono, pulito e giusto”, attraverso una rete associativa e sinergie con istituzioni, enti, produttori e ristoratori che ha trovato la sua massima espressione attraverso il Mercato della Terra.

«Ogni evento proposto ha riscosso notevoli successi in termini di partecipazione e consensi, tanto da guadagnare titoli lusinghieri sugli organi di stampa locale» – scrivono dalla Condotta in un comunicato alla stampa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button