ALBAAttualità

La Comunità Islamica di Alba ha festeggiato la “Festa del Sacrificio” Eid al-Adha

"Sia per tutti un giorno di pace, senza più odio e rancore"

La comunità Islamica presente ad Alba, unitamente a tutti i confratelli di Fede nel mondo, ha celebrato  la “Festa del Sacrificio” (Eid al-Adha). Questo giorno speciale è entrato nella storia dell’umanità con il sacrificio della pecora che inviò Allah al profeta Abramo affinché non sacrificasse il proprio figlio. “Per noi – spiega Elboundi Abdel, responsabile sociale della Comunità Islamica ad Alba, il sacrificio è di grande importanza per meritare l’approvazione di Allah. L’animale che viene comprato per il sacrificio con denaro halal viene macellato per chiedere perdono ad Allah per gli errori e i peccati che abbiamo commesso. Chi lo desidera può sacrificare i propri animali negli altri giorni della festa. Una parte della carne dell’animale viene distribuita ai membri della famiglia, una parte ai poveri e una parte viene servita agli ospiti che vengono a visitare la nostra Comunità in occasione della festa. Durante la festa del Sacrificio si visitano gli anziani e si fanno regali ai bambini. Auguriamo a tutti voi un felice Eid al-Adha, con la speranza che tutti i massacri, i rancori e gli odi finiscano in occasione di questa festa. Ringraziamo, infine, la cittadinanza albese e l’Amministrazione comunale  da parte del direttivo della Moschea   e da parte delle comunità dei musulmani di Alba”,

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button