dal PiemonteAttualità

La città di Torino ospiterà l’edizione 2022 dell’Eurovision Song Festival

Sarà Torino ad ospitare l’edizione 2022 dell’Eurovision. E’ attesa l’ufficialità da parte della Rai, ma secondo quanto appreso non ci sono ormai più dubbi sul fatto che ad ospitare il contest canoro, con artisti da tutta Europa, sarà il capoluogo piemontese.

La candidatura presentata la scorsa estate dalla sindaca, Chiara Appendino, è stata preferita a quella di Milano, Bologna, Rimini e Pesaro.

Arriva dunque sotto la Mole l’evento non sportivo più seguito al mondo, vinto quest’anno dai Maneskin, con centinaia di milioni di spettatori.
Nel presentare la candidatura della città nei mesi scorsi, la sindaca Appendino aveva ricordato che Torino è dotata di “spazi con capienze adatte, in pieno territorio cittadino e facilmente raggiungibili”, con una “offerta ricettiva in grado di accogliere le migliaia di persone che l’evento saprà attrarre”.
Altro punto a favore del capoluogo piemontese è che si tratta di “un collaudato palcoscenico di appuntamenti internazionali”, tra cui le Atp Finals in programma a novembre per la prima di cinque edizioni. Eventi grazie ai quali Torino “è diventata di recente hub Ryanair – aveva concluso Appendino – garantendo ancora più collegamenti aerei con il resto del mondo”.

“Esprimiamo soddisfazione per la scelta di Torino quale prossima sede dell’Eurovision 2022. Bene ha fatto la Rai a puntare con decisione su una città moderna che si presta ad ospitare un evento del genere. Ora servirà un lavoro di squadra che coinvolga tutte le realtà produttive della metropoli, così da arrivare pronti all’appuntamento ed amplificare in Europa e non solo le doti di funzionalità e vivacità culturale che Torino merita di far conoscere fuori dai nostri confini”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button