Dal CuneeseAttualità

La città di Cuneo premiata all’Urban Award 2022

Il Comune ha ricevuto il Secondo Premio per le politiche di mobilità sostenibile

Si è tenuta nel primo pomeriggio di oggi, mercoledì 23 novembre, la premiazione della sesta edizione dell’Urban Award a Bergamo in occasione dell’Assemblea Generale di Anci. Il Premio ha l’obiettivo di premiare i Comuni virtuosi e incentivare le Amministrazioni a investire nel futuro, sostenendo i progetti legati alla bicicletta e alla mobilità sostenibile.

Dopo la menzione speciale ricevuta nel 2021, quest’anno la Città di Cuneo è stata nominata per il Secondo Premio, che è stato consegnato agli Assessori e Consiglieri Comunali presenti dall’ideatrice del Premio Ludovica Casellati e da Antonio Decaro (Presidente Anci) insieme a Federica Cudini, Marketing Manager Italia Bosch eBike Systems.

 

Il riconoscimento è frutto di importanti politiche di mobilità sostenibile attuate dall’Amministrazione Comunale­: sono infatti in corso in questi mesi interventi di potenziamento dei collegamenti ciclabili e pedonali sull’altipiano e nelle frazioni, in modo da incentivare i cittadini ad usare la bicicletta per i propri spostamenti quotidiani. Cuneo è inoltre una delle prime città in Italia a introdurre il limite dei 30 km/h orari in diverse zone per aumentare l’attenzione sul rispetto delle regole e rendere così più sicure le strade. Alcune vie, come il viale Angeli, sono state pedonalizzate per restituire ai cittadini spazi sicuri in cui potersi muovere per diverse attività.

 

Parallelamente sono state organizzate diverse iniziative di sensibilizzazione, uno su tutti il Cuneo Bike Festival in cui è stato riproposto il progetto Bike To Work per i lavoratori e il progetto Bike to School per i più piccoli, la pedalata “My Family Bike” e la Fancy Women Bike Ride. È stato poi implementato il tavolo di lavoro sul Mobility Management attraverso l’organizzazione del workshop “Il Mobility Management Azienda”, mentre è stata coinvolta la stampa con i corsi di formazione per giornalisti “Comunicare la Mobilità Attiva”. Allo stesso tempo è stato avviato un tavolo di lavoro sul tema del Mobility Management scolastico. L’incentivazione al Bike To Work, in particolare, è stata un successo: nell’ultimo anno ha coinvolto 600 iscritti, registrando ad oggi 396.000 km pedalati e 138.000 spostamenti in bicicletta, permettendo di risparmiare oltre 56.000 kg di CO2.

“Cuneo ha convinto la nostra prestigiosa giuria – dichiarano gli organizzatori del Premio – per un lavoro che continua da anni nella direzione della mobilità sostenibile e per l’attività di comunicazione di sensibilizzazione delle attività intraprese attraverso iniziative e manifestazioni”.

Così la Sindaca Cuneo Patrizia Manassero: “Siamo molto felici e orgogliosi di ricevere questo Premio che riconosce al nostro Comune gli importanti interventi già realizzati e quelli che verranno presto attuati per rendere la Città a misura di ciclisti e pedoni, promuovendo così spostamenti sicuri e salutari, sia per le persone che per l’ambiente”.

Luca Pellegrino, Assessore con deleghe alla Mobilità, Città Accessibile e Piste ciclabili: “Questo riconoscimento è solo l’inizio di grandi cambiamenti di cui la nostra Città sarà protagonista. Nei prossimi mesi, grazie al Programma PINQuA e ai fondi del PNRR, realizzeremo nuove ciclabili e piazze traversanti davanti ad alcune scuole per favorire una spostamenti sostenibili e in sicurezza per bambini e ragazzi”.

 

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button