ALBAAttualità

La città di Alba è sempre più a “misura di ciclista”

Bandiere Gialle della ciclabilità: la città conferma i tre “Bike smail”

ALBA – Sorridono sulle Bandiere gialle 2021 della ciclabilità italiana i punteggi assegnati attraverso i “bike smail” che durante una cerimonia virtuale, hanno assegnato il riconoscimento di FIAB-ComuniCiclabili a 40 nuovi territori. L’iniziativa, promossa dalla Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta e giunta alla quarta edizione, valuta e attesta il grado di ciclabilità dei comuni italiani, accompagnandoli in un percorso virtuoso verso politiche bike friendly.

Ogni anno le amministrazioni hanno tre “finestre” per poter rinnovare o candidare ex-novo la loro presenza nella rete FIAB-ComuniCiclabili: a inizio anno, a maggio e a luglio, momento di chiusura ufficiale dell’edizione. Ad oggi le realtà FIAB-ComuniCiclabili nel nostro Paese sono rappresentative di quasi 9,5 milioni di abitanti ovvero più del 15% della popolazione italiana.

L’edizione 2021 ha ricevuto il patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica e del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili. Il riconoscimento attribuisce alle località e ai loro territori un punteggio da 1 a 5 assegnato sulla base di diversi parametri e indicato sulla bandiera gialla con il simbolo dei bike-smile. Quattro le aree di valutazione.

Per accedere il comune deve possedere almeno un requisito nelle aree “mobilità urbana” (ciclabili ur­bane e moderazione traffico e velocità), “governance” (politiche di mobilità urbana e servizi) e “comunicazione & promozione”, mentre non è obbligatorio per la valutazione d’accesso il requisito nell’area “cicloturismo”. Alba si è confermata, per il terzo anno consecutivo, ComuneCiclabile da 3 bike smile su un massimo di cinque. Il quarto “smile” è a un passo e molto dipende dalla realizzazione delle numerose infrastrutture in cantiere e degli altri interessanti progetti che interessano la mobilità a 360 gradi in fase di realizzazione.

Per questa edizione si segnala un ottimo servizio Piedibus che, oltre a crescere ogni anno, è supportato da piccole azioni incentivanti come la festa di fine anno scolastico con premi, anche se annullata per quest’anno, e le mascherine brandizzate insieme alla cura della grafica cartellonistica. Si registra un’ottima azione di comunicazione e promozione, in particolare si segnalano i 12 totem installati con Qr code, economici e pratici.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button