La braidese Scaffidi ci porta a scoprire il mondo delle api

E’ stato presentato in anteprima a Torino la scorsa settimana “Il mondo delle api e del miele”, nuovo volume della collana Manuali di Slow Food Editore. Lo firma la braidese Cinzia Scaffidi.

A guidare il lettore è una simpatica Apis mellifera che pagina dopo pagina interpella apicoltori stanziali e nomadi, entomologi, biologi, e agronomi per farsi raccontare tutto sull’affascinante mondo di questi insetti e dei loro prodotti.

Dalle caratteristiche organolettiche e nutrizionali alla guida ai principali mieli italiani; la lettura dell’etichetta e i consigli per sceglierlo “a occhio”; fino a, perché no, qualche consiglio per chi voglia avviare la produzione.

Completa il volume un’ampia sezione dedicata alla degustazione dei mieli e all’interpretazione in cucina con le ricette d’autore delle cuoche e dei cuochi di Osterie d’Italia e, tra gli altri, degli chef Vittorio Fusari e Niko Romito, e della pasticciera Martina Tribioli.

“Il mondo delle api e del miele” ricco di fotografie e infografiche, è disponibile in libreria e nello store on line di Slow Food al prezzo di 15.30 euro. Cinzia Scaffidi, classe 1964, ha lavorato dal 1992 al 2015 in Slow Food. Oggi è una libera professionista nel settore del giornalismo e della consulenza e formazione per aziende su temi legati a sostenibilità e alimentazione. Inoltre insegna all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. Per Slow Food Editore ha già pubblicato “Guarda che mare” (2007) scritto con Silvio Greco; “Sementi e diritti” (2008) scritto con Stefano Masini, “Mangia come parli” (2014) e “Che mondo sarebbe” (2018).

FOCUS

GUARDIAMOCI INTORNO

Strada Ca’ del Bosco e quel cantiere che langue a Bra

Un lettore: Non so se faccio bene a rivolgermi al “Corriere” o dovrei scrivere a “Chi l’ha visto?” per ritrovare gli operai che ormai da un mese hanno smesso di lavorare in strad...

È vero che nessuno lo vuole, ma non vada a ramengo

Un lettore: Almeno tenete chiuse le finestre di questo palazzotto di proprietà del Comune in via Vittorio Emanuele II, pieno di centro di Bra… E’ vero che hanno provato a venderl...

Quelle caditoie infossate dopo le riasfaltature

Un lettore: E’ possibile, quando si riasfalta una strada, provvedere a sollevare il livello dei tombini di raccolta delle acque piovane? Se non lo si fa (vedasi per esempio via Cr...