CORONAVIRUSdal PiemonteSanità

l Piemonte scampa la zona arancione, resta in giallo

Zona arancione scampata per il Piemonte, che resterà zona gialla rispetto all’emergenza Covid anche la prossima settimana. I casi d’infezione sono sempre in aumento, l’indice l’Rt calcolato sulla data di inizio sintomi è passato da 1.44 a1.88 e l’incidenza è a 2.227,32 casi ogni 100 mila abitanti. Ma a fare la differenza è stato l’aumento dei posti letto disponibili negli ospedali. 
E’ quanto risulta dal pre-report settimanale Ministero Salute-Istituto Superiore di Sanità. Il tasso di occupazione dei posti letto di terapia intensiva è del 23,2% e quello dei posti letto ordinari è del 28,4%. Così il Piemonte si conferma giallo.

«In queste settimane è stato fatto un lavoro di potenziamento della disponibilità di posti letto da destinare ai pazienti Covid – ha detto l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi – Questo, in condivisione con il Ministero, e in linea con quanto già fatto da altre regioni, ci ha consentito di aggiungere in area medica altri 970 posti ai 5.824 che facevano già parte della potenzialità del Piemonte. In particolare 500 nuovi posti sono frutto della collaborazione con il sistema sanitario privato e gli altri della riorganizzazione nelle aziende sanitarie previste dal nostro piano pandemico».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button