ALBAAttualità

Kid Day, la grande festa dei bambini sabato pomeriggio nella chiesa di San Giuseppe ad Alba

Tantissimi eventi tra gioco e cultura, per bambini, ragazzi e famiglie, animeranno, sabato 14 maggio, la grande festa del “Kid Pass Day”. Dalle 14,30 alle 17,30, nella chiesa di San Giuseppe, si susseguiranno attività e laboratori per le famiglie con bambini di ogni età. Una maratona di eventi online e in presenza organizzati in tutta Italia in simultanea, in collaborazione con musei, castelli, planetari e parchi archeologici, in cui anche il centro culturale San Giuseppe e l’associazione “Ambiente & Cultura – Alba Sotterranea” faranno la loro parte. A disposizione i giochi degli Antichi Romani nel percorso archeologico sotterraneo della chiesa, i giochi della vite e del vino nel Coro dei Paesaggi vitivinicoli Unesco e nella Sala dei Giusti fra le Nazioni, i giochi in legno (labirinti verticali, raganelle, trottole e pesca magnetica) e i giochi di educazione scientifica (giroscopi, generatori di corrente, simulatori di forze e rompicapo a incastro) nel sagrato su Piazzetta Giovanni Paolo II e all’interno della chiesa.

Non mancherà il divertente percorso di Realtà Aumentata, in cui compariranno i personaggi della storia antica e recente della chiesa e sveleranno ai più piccoli i segreti del luogo… che dovranno però essere scovati con lo smartphone. Sarà inol tre possibile la salita sul campanile di San Giuseppe, punto panoramico della città. Insomma una vera e propria Chiesa dei Giochi! Alle 16, presentazione del libro “Mamma ti voglio tanto tanto bene” di Erika Alexandru e alle 17 breve presentazione ai genitori dell’offerta ludico didattica offerta alle famiglie dalle associazioni organizzatrici. Sarà anche lanciata la campagna on line “Angoli di Alba da riscoprire e ricordare”, un canale per segnalare i dettagli più nascosti e dimenticati del centro storico, legati ad aspetti importanti della storia e dell’arte cittadina.

Le attività sono organizzate in collaborazione con Alberto Contu di Cultura in Movimento, progetto del Cinema Vekkio di Corneliano e con l’associazione albese CasaCo, dedita alla diffusione delle buone pratiche di sharing tra giovani genitori, promuovendo tutte le forme di sharing che consentono di migliorare il benessere fisico, ambientale, economico e sociale delle comunità. Le attività sono gratuite per gli under 18 mentre per i genitori è previsto un contributo di 4 euro per accedere accedere al percorso archeologico e al campanile.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com