K1 THAI BOXE – La braidese Di Dio Martello trionfa in Francia

Si è svolto a Pont-a-Mousson in Francia l’incontro pro di 3 round da 3 minuti di K1 (thai boxe senza gomitate) Italia vs Svizzera; Svizzera rappresentata dall’atleta Aline Seiberth (campionessa europea muay thai 2016) del team Wbc Hall Sport, decisamente più esperta della sfidante italiana Di Dio Martello.

Questo incontro non si presentava per niente facile per l’atleta braidese; proprio per questo il coach Alessandro Defenu e Simona lo avevano preparato studiando, anche con l’aiuto di alcuni video, il modo di combattere dell’avversaria.

Nel 1° round dopo qualche fase di studio, senza timore reverenziale Simona partiva subito all’attacco con calci ai fianchi; la Seiberth rispondeva con colpi che Simona mandava a vuoto o parava; l’italiana avanzava sempre a piccoli passi eseguendo le tecniche provate in palestra e portava diversi colpi puliti al viso; dal canto suo, anche la svizzera non si tirava indietro negli scambi, con colpi, però, non altrettanto precisi. La ripresa è vinta dall’italiana.

Nel 2° round la Seiberth partiva subito all’attacco per alzare il ritmo ma la Di Dio Martello non si faceva impressionare e scambiava con combinazioni pulite di gambe e braccia che la svizzera accusava; il ritmo era sempre alto e la Seiberth continuava ad attaccare.Simona incrociava i suoi colpi con le uscite oppure entrava subito in clinch per non dare la distanza alla Svizzera. In questo round l’italiana metteva un bel pugno girato al viso che la Seiberth accusava; gli attacchi della svizzera iniziavano a calare e cresceva il ritmo dell’italiana. Da quel momento e quasi costantemente quest’ultima si portava in attacco mettendo sotto pressione l’avversaria.

La ripresa era vinta ancora dalla Di Dio Martello.

Nel 3° round Simona metteva un gran cuore per vincere anche questa ripresa, con la svizzera che non cedeva sui colpi dell’italiana e replicava ma in modo meno preciso. Vinceva anche il terzo round l’italiana.

Igiudici hanno quindi dato la vittoria, per la sua seconda affermazione internazionale, con verdetto unanime a Simona Di Dio Martello.

Il team X1 Boxing Bra, del coach Alessandro Defenu e del suo collaboratore Pierpaolo Dellavalle, è entusiasta dei fantastici risultati che Simona continua a ottenere, pur dando merito ad Aline Seiberth per la prestazione fatta sul ring.

Il coach Defenu e l’atleta Simona ci tengono a ringraziare Angelo Baglio per l’opportunità che ha loro concesso di partecipare a questo evento intitolato “La nuit des guerriers Act 3”.

X