CORONAVIRUSDal CuneeseAttualità

#iorestoacasa. L’appello ad una maggiore responsabilità in un video della Consulta giovanile di Cuneo

In merito alla situazione straordinaria legata all’emergenza sanitaria che il nostro Paese sta vivendo, la Consulta Giovanile di Cuneo vuole sottolineare come sia necessaria un’assunzione di responsabilità da parte di tutti i cittadini sotto diversi aspetti.

Innanzitutto è fondamentale il rispetto di quanto è previsto dalle direttive nazionali diramate in questi giorni, atte ad affrontare l’attuale emergenza sanitaria, con l’obiettivo di garantire un adeguato sistema di servizi. È da notare come nell’attuale condizione i servizi sanitari siano messi a dura prova, e che, inoltre, gli operatori del settore stanno portando avanti le loro attività lavorative con notevole dedizione ed impegno in questo periodo difficoltoso.

È necessario applicarsi per modificare le proprie abitudini e le attività personali affinché si possa limitare la diffusione del contagio, questo avrebbe inoltre il vantaggio di favorire l’accorciamento dei tempi per un ritorno ad una condizione di normalità.

È importante ricordare come queste precauzioni siano importanti per tutta la comunità, in particolar modo per le fasce più deboli, soprattutto gli anziani e tutte quelle persone che soffrono già di altri problemi di salute. La responsabilità verso questa parte della popolazione è un fattore che non va mai dimenticato né trascurato. Le nostre azioni possono nuocere, in modo diretto oppure indiretto, alle persone con cui veniamo in contatto.

Il Presidente della Consulta Giovanile, Pietro Carluzzo, dichiara:

“In un momento che mai ci saremmo aspettati di vivere, ora più che mai, dobbiamo fare squadra, essere responsabili e, per chi riesce, attenersi alle disposizioni date dal Ministero della Salute. Rispettare le regole è importante al fine di limitare il contagio. Per questo motivo, noi della Consulta, ci siamo subito attivati affinché questo messaggio non passasse inosservato e, senza mai vederci una volta di persona, abbiamo creato un breve video che, in modo leggero ma efficace, facesse capire l’importanza del rimanere a casa. Speriamo possa servire nella diffusione del messaggio.”

 

Sponsorizzato
Sponsorizzato

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Apri chat