ALBAAttualità

IO NON HO PAURA: Ad Alba il 19 dicembre convegno sul bullismo

ALBAUna mattinata per approfondire, confrontarsi e sensibilizzare sul tema del bullismo e del cyberbullismo, così da fornire strumenti utili per comprendere e affrontare questi due fenomeni, le cui conseguenze possono essere molto gravi, sia nella vita reale che nella dimensione online.

“Io non ho paura – Diciamo no a Bullismo e Cyberbullismo” è il titolo del convegno in programma lunedì 19 dicembre 2022, dalle 8:30 alle 13 al Teatro sociale “Giorgio Busca”, organizzato dall’Assessorato alle Pari opportunità del Comune di Alba e dalla Consulta comunale alle Pari Opportunità.

L’iniziativa fa parte del progetto “CONSULTare i GIOVANI”, che la Consulta porta avanti con l’obiettivo di coinvolgere direttamente le nuove generazioni su temi relativi alle Pari Opportunità. In particolare, nell’ambito degli eventi per la Giornata internazionale della violenza contro le donne del 25 novembre, ha voluto approfondire due tematiche purtroppo molto attuali nella vita dei giovani.

L’invito a partecipare è stato esteso a tutte le classi terze delle secondarie di primo grado degli istituti comprensivi e degli istituti paritari della Città, così da coinvolgere il maggior numero possibile di studenti. Sul palco, si alterneranno esperti e rappresentanti delle Forze dell’ordine, e non mancheranno testimonianze e momenti di dibattito, per favorire la partecipazione dei giovani.

Dopo i saluti istituzionali dell’Assessore alle Pari opportunità di Alba Carlotta Boffa, interverranno: Gabriele Traverso, psicologo specializzato in dinamiche violente all’interno delle relazioni, con un focus su questo tema; lo staff del progetto Steadycam, che fa parte del Servizio di dipendenze patologiche dell’Asl CN2 e che indaga proprio il rapporto tra giovani e mondo digitale, attraverso strumenti interattivi; il personale della Sezione operativa Sicurezza Cibernetica di Cuneo, altri interlocutori chiave per comprendere le dinamiche del cyberbullismo; Raffaele Capperi, autore del libro “Brutto e Cattivo, la storia del ragazzo che ha visto la vera faccia del mondo”, con la sua preziosa testimonianza di vita. A ogni classe, verranno donate 20 copie del libro di Capperi, come ricordo del convegno e messaggio da custodire.

In conclusione, per la parte finale di confronto, interverrà Nicola Conti dell’Associazione culturale Magog, animatore e esperto di tematiche giovanili. A moderare i diversi momenti, sarà Ivana Sarotto, presidente della Consulta comunale alle Pari Opportunità.

L’Assessore alle Pari Opportunità Carlotta Boffa «Il tema che sarà trattato è di evidente interesse e, purtroppo, di grande attualità; una delle soluzioni possibili si trova proprio nell’educazione dei giovani che si trasforma in percorso di aiuto e di esempio nel trovare il coraggio per una nuova responsabilità delle proprie azioni».

Aggiunge Ivana Sarotto, presidente della Consulta comunale alle Pari Opportunità: «Bullismo e cyberbullismo sono caratterizzati da azioni violente e intimidatorie. Oggi la tecnologia consente ai bulli di infiltrarsi nelle case delle vittime, di materializzarsi in ogni momento della loro vita, perseguitandole con messaggi, immagini e video offensivi. Occorre mantenere alta l’attenzione e prevenire il fenomeno: è un segnale importante che tutte le scuole della nostra città abbiano aderito alla mattinata, che vedrà la partecipazione di oltre 400 studenti e di 50 insegnanti».

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button