LANGHELANGA DEL BELBOALTA LANGASan Benedetto BelboSerravalle Langhe

Installate altre due opere della 9° edizione di “Forme e colori” a Serravalle Langhe e San Benedetto Belbo

Nella settimana in corso sono state collocate altre due opere d’arte contemporanea nei borghi di Serravalle Langhe e San Benedetto Belbo.

Fanno parte della rassegna itinerante “Forme e colori” organizzata dai “Cavalieri delle Langhe” con progetto e cura di Andrea Vero e Ausilia Battaglia.

Le opere in marmo bianco di Carrara di Giovanni Borgarello, artista di Cambiano (TO), impreziosiscono il paesaggio di piazza Luigi Ravina a Serravalle Langhe.

Davanti all’ex confraternita di San Michele è posizionato “Messaggero del vento”, poco distanti si trovano “Il pensatore” e i due manufatti intitolati “Messaggio occulto”.

L’artista di Cambiano (CN) aveva già partecipato lo scorso anno alla mostra diffusa, esponendo in quel di San Benedetto Belbo, dove sono presentate le opere di Franco Marabotto, artista cuneese che ricerca e sviluppa un tratto artistico essenziale e sobrio.

“Ricordi di Langa” e “L’uomo e la collina” sono tagli laser su alluminio, che posizionati in uno dei luoghi fenogliani d’eccellenza, a pochi passi dalla “Censa di Placido”, conferiscono al paesaggio una profondità geometrica di luci e poesia, invitando il passante all’osservazione e alla riflessione.

In entrambi i paesi le opere degli artisti resteranno esposte fino al tardo autunno.

Le Langhe aggiungono ulteriore attrattiva grazie all’Arte, che sempre sorprende, allieta e ci riporta all’essenza dell’Uomo e del territorio che lo circonda.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button