Indetta la gara per l’ampliamento dei Museo Adriani nel Palazzo Gotti di Salerano

CHERASCO – Scade il prossimo 25 novembre 2019 la gara d’appalto per il restauro e ampliamento del Museo Adriani che ha sede nello seicentesco Palazzo Gotti di Salerano a Cherasco.

Il progetto prevede il recupero del sottotetto, oltre 100 metri quadri, al fine di ricavare maggiori spazi espositivi. Inoltre sono previsti lavori sull’impianto elettrico e antincendio, sullo scalone centrale e sarà realizzato un ufficio per il responsabile della struttura.

Il costo dell’opera è di circa 700 mila euro. Di questi 657.000 arrivano da contributo regionale.

Il museo Adriani conserva oltre 10 mila oggetti tra monete antiche, medaglie, gettoni e altri reperti storici. A farla da padrone è la preziosa collezione numismatica, citata come una delle più importanti d’Europa nel “Medieval European Coinage” edito dalla Cambridge University.

Alcuni anni fa i reperti si sono arricchiti con la donazione della collezione Paola e Aureliano Bertone, 550 preziose monete, che oggi non possono essere esposte per carenza di adeguati spazi.

«Grazie a questo intervento – commenta il vicesindaco Claudio Bogetti – potremo ampliare gli spazi espositivi e la collezione numismatica potrà essere messa in mostra in modo adeguato e sicuro. Sono molti gli appassionati di numismatica ed è un peccato non poter dar modo a tutti di accedere a questo tesoro. Il recupero del sottotetto permetterà di ampliare gli spazi, renderli adeguati e poter esporre tutto il materiale».