More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Incontro di Aldo Cazzullo con gli studenti e i docenti del Liceo Classico Govone

    spot_imgspot_img

    ALBA – Lunedì 20 novembre lo scrittore e giornalista Aldo Cazzullo terrà una lezione-incontro con gli allievi e i docenti del liceo intitolata “Da Fenoglio ad Anna Maria Alessandria: come il liceo Govone trasmette la cultura classica”.

    [themoneytizer id=”108113-2″]

     

    Ex allievo del Govone, entrato come giovane praticante al quotidiano torinese La Stampa, Aldo Cazzullo lavora al Corriere della Sera dal 2003, testata per la quale è stato inviato ed editorialista di successo fino a diventarne vicedirettore. Moltissime le sue interviste a personaggi primari della scena politica internazionale, ad attori, musicisti e grandi scrittori, tra i quali Mario Vargas-Llosa, Avraham Yehoshua, Jacques Le Goff, Emmanuel Carrere.

    Altrettanto importanti sono i suoi libri dedicati alla storia e all’identità italiana, tra i quali Viva l’Italia!, A riveder le stelle. Dante, il poeta che inventò l’Italia, Le donne erediteranno la terra. Il nostro sarà il secolo del sorpasso, Mussolini il capobanda. Perché dovremmo vergognarci del fascismo. Il suo romanzo La mia anima è ovunque tu sia ha vinto premi ed è stato pubblicato anche in Germania.   Dal 2022 conduce su La7 il programma culturale Una giornata particolare.

    La sua attenzione ai temi dell’identità italiana emerge potente anche nel suo ultimo saggio, intitolato Quando eravamo i padroni del mondo. Roma: l’impero infinito, con il quale lo scrittore torna a riflettere, dopo gli anni del liceo, sull’attualità della cultura classica, che ancora informa di sé il mondo occidentale.

    Il ritorno nel suo liceo classico ha per noi un sapore particolare. Ci attendiamo il suo riconoscersi in una scuola che per più di 140 anni è stata protagonista delle vicende culturali, sociali e politiche della società non solo albese, grazie al contributo sostanziale e ideale dei giovani formati nelle sue aule.

    Tra gli ex allievi illustri, oltre allo scrittore Beppe Fenoglio, il chirurgo Achille Dogliotti, il latinista Oreste Badellino, intellettuali di spicco, politici e amministratori; tra i docenti altrettanto illustri, il filosofo Pietro Chiodi, l’eroe della Resistenza Leonardo Cocito, il critico letterario Giuseppe Petronio, la preside Anna Maria Alessandria, che fu docente di italiano di Aldo Cazzullo.

    L’intervento dello scrittore si terrà vicino alle aule da lui frequentate, in quel corridoio del primo piano, derivato dal chiostro di San Domenico, da dove gli studenti di tante generazioni hanno guardato il cielo di Alba e il giardino sottostante, pieno di storia e di antichità, tra lapidi e alberi secolari.

     

     

     

     

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio