dal PiemonteSanità

Inaugurato il robot chirurgo “Da Vinci” all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino 

Innovazione e medicina al servizio dei pazienti senza sacrificare il “fattore umano”, il Piemonte continua a dimostrarsi realtà all’avanguardia nello sviluppo scientifico e nella cura della persona.

Il da Vinci è il più evoluto sistema robotico per la chirurgia mininvasiva. Le sue caratteristiche tecniche fanno sì che il robot trovi diverse applicazioni, dall’urologia alla ginecologia, dalla chirurgia toracica alla chirurgia generale. Humanitas è dotato di un parco macchine completo e all’avanguardia: l’ospedale dispone infatti dell’ultima e più evoluta versione del robot, il modello Xi, e del precedente e complementare modello Si.

Come funziona il robot da Vinci?

Il chirurgo, fisicamente lontano dal campo operatorio e seduto a una postazione dotata di monitor e comandi, muove i bracci del robot, collegati agli strumenti endoscopici, che vengono introdotti attraverso piccole incisioni. Il campo operatorio è proiettato tridimensionalmente, con immagini ferme e ad altissima risoluzione.

Quali sono i vantaggi della chirurgia robot-assistita?

I vantaggi della chirurgia robot-assistita sono:

  • Piccole incisioni con riduzione del traumatismo tissutale
  • Minore sanguinamento e minore necessità di trasfusioni
  • Riduzione della degenza e del dolore post-operatorio
  • Riduzione dei tempi di recupero
  • Più rapida ripresa nello svolgimento delle attività quotidiane
  • Maggiore facilità nell’esecuzione delle manovre chirurgiche complesse
  • Maggiore sicurezza per il paziente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button