CHERASCOCultura e Spettacoli

Inaugurata la personale del pittore Franco Gotta in mostra presso la sede centrale della BCC di Cherasco

CHERASCO – Giovedì 8 luglio è stata inaugurata presso la sede centrale della BCC di Cherasco la mostra personale dell’artista braidese Franco Gotta. La mostra sarà visitabile sino alla prima settimana del mese di settembre durante l’orario di apertura della banca, a Roreto di Cherasco.  All’inaugurazione della personale hanno preso parte il sindaco di Cherasco Carlo Davico, il vicesindaco di Bra Biagio Conterno, la parlamentare europea Gianna Gancia oltre al padrone di casa, presidente della BCC di Cherasco, Giovanni Claudio Olivero. In mostra sono esposte opere che segnano un passaggio emotivo importante per Franco Gotta. “Ho portato in mostra – ha spiegato nel corso della presentazione – molti lavori piuttosto recenti molti dei quali realizzati durante il periodo di confinamento.

Come si può notare mettendoli a confronto con quelli realizzati negli anni precedenti, questi non rappresentano una realtà letta secondo il filtro della tristezza. Come vedete si tratta di opere ricche di colori forti, positivi, vitali come il rosso e il giallo dei fiori. Nelle opere precedenti si possono cogliere invece una maggiore meditazione e il simbolismo attraverso il quale la Luna rappresenta la donna, principale ispiratrice del mio lavoro, accanto ai manichini che rappresentano gli uomini,  le donne reali di cui esprimono gli stati d’animo, i sentimenti, i legami e le relazioni”.

Franco Gotta, classe 1952, è un pittore espressionista che ha mossi i primi passi nel mondo della pittura a soli 15 anni. Con gli anni l’attività artistica si è raffinata e ha trovato modalità espressive consone alla personalità dell’artista oggi presente in numerose collezioni private in Italia e all’estero. Nel marzo del prossimo anno sarà Palazzo Salmatoris ad ospitare una grande mostra nella quale saranno esposte al pubblico le opere della collezione privata dell’artista accanto ad un’antologia dei suoi lavori più significativi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button