More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    In Valle Talloria la scuola dedicata a Berzia e Bormida

    spot_img

    DIANO D’ALBA – Domenica 5 maggio a Diano si è svolta la cerimonia di intitolazione della scuola di frazione Valle Talloria a Carla Berzia e Lorenzo Bormida “insegnanti e maestri di vita”, su iniziativa del Comune e dell’Istituto comprensivo di Diano D’Alba. La cerimonia di intitolazione ha avuto luogo alle 11 di fronte all’edificio scolastico in piazza Don Sarotti con l’intervento delle autorità scolastiche e civili, per proseguire poi nel salone della scuola dove sono stati condivisi momenti di vita in ricordo dei maestri in collaborazione con l’associazione Arvangia.

    “Nell’anno 1951 Carla Berzia (1926-2016) entrò a far parte, come insegnante, della scuola “elementare” di Diano d’Alba, in frazione Valle Talloria. Per i successivi quarant’anni lei e per trentacinque suo marito Lorenzo Bormida (1923-2010), partigiano che partecipò altresì alla liberazione di Alba, furono i Maestri, e molto di più, di Valle Talloria. Gestirono l’attività scolastica in modo manageriale, organizzando e gestendo direttamente la cucina, la mensa, il servizio in tavola, le uscite, le gite scolastiche, le pulizie e le manutenzioni del fabbricato. Resero partecipi le studentesse e gli studenti della vita sociale della frazione.

    A tutte/i le/i bambine/i insegnarono l’Inno Nazionale e si esibivano in ogni ricorrenza nei festeggiamenti locali. Nel 1964 la maestra Carla Berzia venne eletta alle consultazioni comunali. Dopodiché, in qualità di assessore anziano, appellativo che risulta dai registri del tempo, e vicesindaco, diede un impulso fondamentale alla vita pubblica del paese. Ricordata ancora oggi con affetto e riconoscenza dalla comunità dianese per il suo modo di porsi e agire, competente, intraprendente, risoluta e sempre gentile La maestra Carla Berzia e il maestro Lorenzo Bormida furono molto attivi anche nella locale proloco”, questo è il ricordo che ne ha fatto il sindaco Ezio Cardinale.

    Hanno voluto e sostenuto l’iniziativa insieme all’Amministrazione comunale e a quella scolastica, anche le loro e i loro ex alunne e alunni, coordinati da Paolo Veglio che hanno presentato una petizione in questo senso e partecipato all’evento.

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio