In quali nazioni europee si trovano i casinò più sfarzosi ?

0
58

Forse siamo abituati a vedere gli Stati Uniti come la patria dei Casinò. Al secondo posto, forse, metteremmo la Cina. In realtà, l’Europa è piena di case da gioco nate molto prima dei casinò online, come si può evincere dagli approfondimenti di 888 casino recensione, in cui l’opulenza e l’eleganza fanno da padroni. Molti gli edifici storici che ospitano luoghi in cui scommettere, puntare, giocare ai giochi francesi, americani e anche alle slot machine. Tra il Principato di Monaco, l’Italia, l’Inghilterra e Malta, passando per tanti altri, vi faremo scoprire i casinò più belli di tutto il Vecchio Continente.

  1. Il Casinò di Venezia, Italia

Non si può non partire dal casinò più antico del mondo. Aperto nel 1638 al Lido, oggi si trova a Ca’ Vendramin Calergi, dove si è trasferito durante il secolo scorso. Nonostante non sia la prima sede, il palazzo è storico ed ha tutta la magia del lusso e dell’opulenza, tanto da ospitare il ristorante stellato di Alessandro Borghese. All’inizio l’edificio era un teatro e le persone di una certa borghesia e nobiltà frequentavano un’ala per il gioco durante l’intervallo delle opere in scena. Nel 1744 a Venezia si contavano oltre 120 casinò. Oggi è l’unico rimasto ed è anche utilizzato come sede del Festival del cinema di Venezia. L’edificio è immenso, e vanta spazi per giocare a poker, roulette e altri giochi da tavolo, ma anche una sala solo per le slot machine.

  1. Casinò di Montecarlo, Principato di Monaco

È il più famoso d’Europa e anche il suo principato è rinomato per la sua ricchezza. Non c’è casinò più sfarzoso di quello di Montecarlo, è impossibile trovarlo. Comparso nei film Never Say Never, Casino Royale e GoldenEye, è ormai meta per tutti coloro che vogliono provare il brivido di una puntata. La casa da gioco è stata inaugurata nel 1850 come business della famiglia reale Grimaldi di Monaco. L’edificio è in stile Beaux-Arts, definito dai suoi soffitti dorati, lampadari di cristallo, affreschi e arazzi. Per poter accedere è necessario rispettare un codice di abbigliamento elegante, si deve obbligatoriamente pagare una quota di ammissione di 10 euro e ci si deve comportare rispettabilmente, altrimenti è molto probabile che ci sia chiesto di allontanarci.

  1.     Il Ritz Club, Londra, Inghilterra

 Alcuni, tuttavia, non sono d’accordo su concedere al Principato di Monaco il primato. In Inghilterra pensano che la casa da gioco più esclusiva sia proprio una di Londra, in particolare il Ritz Club. L’accesso è riservato solo ai membri e per accedervi si deve compilare un modulo da spedire assieme alla raccomandazione di un membro esistente. Questo perché è frequentato da celebrità come Johnny Depp e quindi non è facile essere ammessi. Il codice di abbigliamento, poi, è rigoroso: gli uomini devono sempre indossare una giacca e necessariamente una camicia con colletto. L’edificio si trova nel seminterrato, ovvero nell’ex sala da ballo del The Ritz Hotel. All’interno è possibile districarsi tra una sala da gioco arredata con ricchi arazzi, tappeti rossi, sedie con cuscini di velluto e soffitti a cupola e tante altre stanze private per scommettitori forti.

  1. Casinò Wiesbaden, Germania

È il casinò più antico della Germania e in tanti lo considerano il più bello d’Europa, se non del mondo. Non è il tipico casinò da film americano, come quelli di Las Vegas. Tutte le stanze, infatti sono riccamente decorate come fossero vecchi palazzi francesi, con enormi lampadari e decorati da elaborati dipinti. È stato inaugurato nel 1821, ma alcuni lo datano ancora prima, verso il 1771. Si trova nell’enoteca della casa termale Kurhaus, a Baden Baden. Un aneddoto: è qui che Dostoevskij perse alla roulette (ancora presente) tutti i suoi averi e fu ispirato a scrivere Il giocatore d’azzardo. Anche qui il codice di abbigliamento è severo: camicia e giacca per uomini, naturalmente niente jeans.

 5. Casinò di Spa, Belgio

 Se sei in Belgio e vuoi provare il brivido del gioco devi subito fiondarti verso Spa. La città è anche la principale destinazione per chi vuole rilassarsi. Ricca di sorgenti fredde ristoratrici, la città è stata una destinazione di vacanza per i ricchi sin dal XIV secolo. Anche il termine “Spa”, divenuto famoso in tutto il mondo, deriva dal nome di questa località. Il Casino de Spa è stato costruito nel 1763, ma dopo la rivoluzione di Liegi, il proibizionismo e un incendio, l’edificio stava andando in rovina. È stato poi ricostruito e riportato al suo splendore originale.

  1. Casino Estoril, Estoril (Portogallo)

 A inizio Novecento era un luogo frequentato da spie. Forse sarà per questo che Ian Fleming lo ha utilizzato come fonte di ispirazione per il suo Casino Royale. Un palazzo maestoso con giochi da avolo e slot machine si alterna a una delle più importanti gallerie d’arte del paese, con mostre permanenti di scultura e pittura. Il suo ristorante Estoril Mandarin Chinese è famoso in tutta Europa, perché specializzato nei piatti della regione del Guangdong.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui