Dal CuneeseCRONACA

In provincia di Cuneo 6500 clienti senza linea elettrica, Enel al lavoro per il ripristino del servizio

TORINO – La forte ondata di maltempo, che durante la notte ha interessato il Nord-Ovest, provocando l’esondazione di corsi d’acqua, frane, smottamenti e cadute di alberi, ha causato danni alle linee elettriche, sia aeree che interrate, e l’allagamento di cabine di distribuzione di energia.

Alle ore 17:00 del 3 Ottobre 2020, la situazione è la seguente:

  • Provincia di Verbano-Cusio-Ossola: 4.900 clienti disalimentati;
  • Provincia di Cuneo: 6.500 clienti disalimentati;
  • Provincia di Vercelli: 4.200 clienti disalimentati;
  • Provincia di Biella: 3.100 clienti disalimentati.

Entro la tarda serata si prevede la normalizzazione del servizio elettrico nella quasi totalità dei territori coinvolti attraverso la rialimentazione di oltre 10.000 clienti. I lavori proseguiranno ininterrottamente fino al pieno ripristino del servizio.

La task force di E-Distribuzione, costituita da circa 200 persone, tra tecnici e operativi, e da circa 100 mezzi speciali, è al lavoro già dalla scorsa notte, attivata preventivamente in considerazione delle dichiarazioni di allerta emanate dalle Autorità competenti, con lo scopo di rialimentare i clienti senza energia nel più breve tempo possibile, attraverso manovre in telecomando, eseguite da remoto, e interventi sul posto. Sono stati già movimentati 180 gruppi elettrogeni.

Tutte le azioni intraprese sono realizzate in costante coordinamento con le Istituzioni locali, le Prefetture e la Protezione Civile, con le quali si stanno concordando gli interventi nelle aree di difficile accessibilità a causa degli allagamenti e della viabilità interrotta.

E-Distribuzione ricorda che, per la segnalazione dei guasti, è possibile contattare il numero verde 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. Inoltre, è possibile ricevere informazioni anche sui canali social Facebook e Twitter di E-Distribuzione nonché sul sito web www.e-distribuzione.it dove, nella sezione “interruzione di corrente”, è a disposizione la “mappa delle disalimentazioni” che fornisce dati in tempo reale sullo stato della rete elettrica.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button