CORONAVIRUSdal PiemonteSanità

In Piemonte si lavora per far crescere la capacità giornaliera di tamponi

A Novara inaugurato un nuovo laboratorio da 1000 tamponi al giorno

Aumenta la capacità della Regione Piemonte di analizzare tamponi grazie al nuovo laboratorio inaugurato a Novara nella sede del Centro per le malattie autoimmuni e allergiche dell’Università del Piemonte orientale.

Presenti alla cerimonia il presidente Alberto Cirio e l’assessore alla Ricerca e Innovazione, Matteo Marnati.

“Questo laboratorio – ha affermato Cirio – sarà in grado di processare mille tamponi al giorno, elevando così la capacità piemontese verso l’obiettivo di 13-15.000 che ci siamo posti. Se si pensa che quando è iniziata l’emergenza i laboratori erano solo due e al massimo lavoravano 250 tamponi al giorno e che oggi sono una trentina, mi pare che abbiamo fatti grossi passi in avanti”.

Marnati ha aggiunto che “per arrivare all’inaugurazione di oggi è stato fatto un grandissimo lavoro. Qui sarà in funzione un apparecchio realizzato apposta per noi”.

Il nuovo laboratorio lavorerà in stretta sinergia con la struttura di Microbiologia e virologia dell’azienda ospedaliera universitaria Maggiore di Novara.

Sponsorizzato
Sponsorizzato

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
Apri chat