In Piemonte il 9,5% degli autoveicoli è ad alimentazione alternativa

Piemonte, rispetto per l’ambiente e innovazione, cosa significa su strada? Gli autoveicoli ad alimentazione alternativa (elettrici, ibridi, a metano e a gpl) in circolazione in Piemonte sono il 9,5% sul totale del parco circolante. Questo dato emerge da un’elaborazione su dati Aci dell’Osservatorio Autopromotec, che è la struttura di ricerca di Autopromotec, la più specializzata rassegna internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico la cui prossima edizione, la 28esima, è in programma a Bologna dal 22 al 26 maggio prossimi. Su un totale di 3.346.264 autoveicoli circolanti in Piemonte, quelli elettrici, ibridi, a metano e a gpl sono 316.432 (che corrispondono, appunto, al 9,5% del parco), mentre quelli alimentati a benzina e a gasolio sono 3.029.832, e cioè il 90,5% del parco circolante. Più nello specifico, dei 316.432 autoveicoli ad alimentazione alternativa circolanti il 7,6% è alimentato a gpl (255.140 unità), l’1,2% è alimentato a metano (40.611 unità), mentre gli autoveicoli ibridi ed elettrici rappresentano lo 0,7% del parco circolante (20.681 unità).

A livello nazionale gli autoveicoli ad alimentazione alternativa in circolazione sono l’8,6% sul totale del parco circolante. Su un totale di 44,2 milioni di autoveicoli circolanti nel nostro Paese, quelli elettrici, ibridi, a metano e a gpl sono 3,8 milioni (che corrispondono, appunto, all’8,6% del parco), mentre quelli alimentati a benzina e a gasolio sono 40,4 milioni, e cioè il 91,4% del parco circolante. Nel dettaglio, dei 3,8 milioni di autoveicoli ad alimentazione alternativa circolanti il 5,6% è alimentato a gpl (2,5 milioni di veicoli), il 2,4% è alimentato a metano (1 milione di unità), mentre gli autoveicoli ibridi ed elettrici rappresentano solo lo 0,6% del parco circolante (circa 263.000 unità).

X