BRAAttualità

In duemila questa mattina al gradito ritorno della Superstrabra

«Non ci aspettavamo così tanta gente, un po’ perché temevamo che dopo questa lunga sosta forzata qualcuno ci avesse dimenticato, e soprattutto per il meteo ancora incerto e l’aria fredda per la grandinata dell’altro giorno. Invece abbiamo contato circa 2mila partenti, siamo contentissimi». Così Mariella Marengo, per l’organizzazione del comitato Uisp, sulla 35ª edizione della Superstrabra che si è disputata questa mattina, domenica 3 aprile.

La camminata tra il centro storico cittadino e le frazioni collinari è stata preceduta da una corsa non competitiva e, come sempre, ha attirato un vasto pubblico di tutte le età, famiglie con bambini, camminatori con cani al seguito. Il bilancio dei tagliandi-pettorali venduto sarà diffuso solo dopo il 17 aprile: «Perché quest’anno, dopo i due di pausa forzata per il Covid, siamo ripartiti un po’ in ritardo con le vendite e quindi abbiamo pensato di concederci questa proroga» – spiega ancora Marengo. Al termine dell’“extra time” si terrà quindi l’estrazione dei numeri vincenti, tutti concorrono ai premi offerti dagli sponsor. Allo stesso modo, come tradizione della Strabra, i ricavati della manifestazione andranno a finanziare associazioni, gruppi, oratori, realtà del volontariato sociale che se li divideranno proporzionalmente alla loro capacità di piazzare biglietti ad amici e sostenitori. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button