In Cristo Re ad Alba la sesta edizione del Festival Organistico Internazionale

0
63

ALBA – Nel mese di Aprile la Chiesa di Cristo Re di Alba fa da scenario a un ricco calendario di eventi musicali: a partire dal 14 aprile tornerà l’ormai consolidato appuntamento con le tre serate della VI edizione del Festival Organistico Internazionale.

Quest’anno il Festival Organistico non sarà solamente “Internazionale” ma anche
“Intercontinentale”, perché per la prima volta sarà presente come ospite un celebre organista proveniente dagli Stati Uniti d’America.
Anche quest’anno la rassegna ospiterà nomi di spicco del panorama organistico mondiale, sotto la guida del direttore artistico del festival, Gabriele Studer ed organista titolare della Chiesa di Cristo Re.
Domenica 14 Aprile alle ore 21.00 la prima serata del Festival vedrà esibirsi il M° BOGDAN
NARLOCH, uno dei musicisti più famosi sul territorio polacco, riconosciuto nella maggior parte delle nazioni europee, come pure in Israele, Russia, Brasile, Uruguay e Taiwan.
Professore presso l’Accademia d’arte di Szczecin, detiene inoltre la cattedra di organo presso la scuola di musica Complex di Koszalin.
Nel 2023 ha ricevuto la Croce Pro Ecclesia et Pontifice, un importante riconoscimento per laici, consegnatogli da Papa Francesco per il suo impegno verso la musica sacra.
Il programma partirà con la musica di J. S. Bach e permetterà di apprezzare le abilità organistiche di Bogdan Narloch insieme alle maestose sonorità dello splendido organo della Chiesa di Cristo Re costruito dalla ditta organaria Piero Sandri Orgelbauer.
Alla prima serata faranno seguito due ulteriori concerti nelle domeniche del 21 e 28 Aprile
rispettivamente con il celebre Hans Uwe Hielscher organista del Duomo di Wiesbaden in
Germania e Benjamin LaPraire organista della Basilica of the National Shrine of the Immaculate Conception di Washington, la più grande chiesa degli Stati Uniti d’America e l’ottava chiesa più grande del mondo.
L’ingresso ai concerti è libero.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui