In atto misure concrete a favore dei commercianti di Narzole

In atto misure concrete a favore dei commercianti di Narzole

NARZOLE – Sin dall’inizio della pandemia si è capito che le ripercussioni economiche del Coronavirus sarebbero state pesanti. “Oltre alle misure previste dal Governo e dalla regione Piemonte abbiamo pensato a misure aggiuntive a sostegno delle attività narzolesi più colpite dal lockdown – spiega la Vicesindaco Laura Adriano – con la Giunta abbiamo, quindi, deciso di annullare il pagamento della tassa di occupazione del suolo pubblico per i locali che hanno il dehor, questo significa che per il 2020 i locali interessati, non solo potranno richiedere di ampliare il proprio dehor se sussistono le oggettive condizioni di sicurezza per poterlo fare, ma la tassa di occupazione stessa, relativa all’intero anno, viene completamente soppressa.

Inoltre, sempre per le attività commerciali in oggetto, verrà ridotta la parte variabile della tassa sui rifiuti in modo da scalare i mesi in cui l’attività è stata ferma. Per chi ha una rateizzazione mensile dei tributi ci sarà, invece, una proroga di circa sei mesi sulla scadenza del piano di rientro. Infine, viene spostato da maggio a luglio il pagamento della prima rata della tari.”- conclude la vicesindaco Adriano.

Contatta l'autore

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche:

Apri chat
Powered by