BRAAtleticaSPORT

In 645 hanno partecipato questa mattina alla 9 Miglia a Bra

E’ Cavaline Nahimana la nuova primatista della 9 Miglia di Bra. All’edizione 2022 di questa classica di inizio stagione del podismo, l’atleta della società Libertas Unicusano Livorno, originaria del Burundi, ha fatto segnare il tempo di 51 minuti e 59 secondi. Per distacco si è assicurata la vittoria sulla distanza di 15,4 chilometri del percorso, tra il centro storico della città della Zizzola e le frazioni della piana agricola verso Cavallermaggiore. Quello della Nahimana è un record che cancella il precedente appartenuto a Maura Viceconte: questa sfortunata atleta, campionessa italiana di maratona scomparsa nel 2019, lo aveva stabilito nel 2003 facendo segnare al cronometro 52 minuti e 36 secondi. 
Tra i maschi vittoria per Ahmed Ouhda, marocchino in gara per l’Atletica Casone Noceto, che ha corso in 46 minuti e 11. Il podio uomini è stato completato da Simon Kibet Loitanyang della società Atletica Arezzo e dal francese Stefan Gavril della Nice Cote d’Azur. Quello femminile ha visto al terzo posto Giulia Sommi della Pro Patria Cus di Milano e al secondo Bekel Wolkeba, eritrea tesserata della Podistica Torino. 
La manifestazione organizzata dall’Atletica Avis Bra Gas ha festeggiato la 30ª edizione con 645 iscritti alla partenza da corso Garibaldi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button