BRAROERO SUDCorneliano d’AlbaROEROAttualità

Illuminazione stradale: 198 mila euro per le future rotatorie a Corneliano d’Alba e Bra

La Provincia ha approvato due progetti di fattibilità tecnica e economica

Cuneo – Via libera a due progetti di fattibilità tecnica e economica della Provincia per la realizzazione di altrettanti impianti di illuminazione a completamento di due rotonde di futura costruzione a Corneliano d’Alba e Bra. Gli interventi ammontano in totale a 198 mila euro.

“Due interventi significativi che condivido totalmente – commenta la consigliera provinciale Bruna Sibille che insieme al presidente Luca Robaldo ha seguito l’iter – e che permetteranno di mettere in sicurezza le rotatorie di prossima realizzazione”.

Il primo intervento è nel comune di Corneliano d’Alba e riguarda la strada provinciale 929 nella direzione per Canale, all’incrocio in località Mombelli con i due rami della sp 171 in direzione di Piobesi e Corneliano e nella direzione verso Guarene. Da quella strada passano ogni giorno oltre 21 mila veicoli, dei quali circa il 10% sono mezzi pesanti. Per questo motivo la Provincia ha deciso di modificare l’intersezione mediante la costruzione di una rotatoria. La spesa inizialmente prevista ha dovuto tuttavia fare i conti con il significativo incremento dei prezzi delle materie prime dell’ultimo periodo e per questo motivo l’Ufficio Tecnico (sezione di Alba), oltre ad aggiornare il progetto esecutivo in corso di approvazione, ha predisposto un ulteriore progetto di fattibilità tecnica ed economica per coprire le spese relative agli interventi di completamento che possono essere scorporati e finanziati mediante avanzo di amministrazione. Si tratta dell’impianto di illuminazione a led, della pavimentazione mediante autobloccanti delle isole spartitraffico e dello smaltimento dei materiali di risulta, per un importo di complessivi 99 mila euro, ripartito in 64 mila euro di lavori (comprensivi di oneri speciali della sicurezza) e 35 mila euro per somme a disposizione dell’amministrazione.

Il secondo progetto interessa invece l’incrocio in località Ronchi del comune di Bra, costituito dalla sp 661 nella direzione per Sommariva Bosco e dal ramo dismesso dell’antica strada statale che attraversa il centro abitato di Sanfrè. Anche in questo caso la Provincia ha optato per la costruzione di una rotatoria, il cui progetto esecutivo è in corso di approvazione e ha scorporato gli interventi di completamento mediante un ulteriore progetto di fattibilità tecnica ed economica. Le lavorazioni dell’intervento complementare prevedono la realizzazione di un impianto di illuminazione a led, la bitumatura di piccoli tratti di raccordo e lo smaltimento del materiale di risulta, per un importo complessivo di 99 mila euro, ripartito in 71 mila euro di lavori (comprensivi di oneri speciali della sicurezza) e 28 mila euro per somme a disposizione dell’amministrazione, e interamente finanziato con avanzo di amministrazione.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button