Attualità

Il vicesindaco di Bra: non mi ricandido, largo a forze nuove

Non c’è nessun «caso Borrelli» nel centrosinistra braidese. Lo dice il candidato a sindaco Gianni Fogliato dopo che il sindaco uscente, Bruna Sibille, all’inaugurazione della sede del comitato elettorale “Obiettivo Bra 2024” aveva sottolineato la «mancanza» del suo affezionato vice. Fogliato: «Massimo sta riflettendo e Bruna si è fatta interprete del pensiero di tutti noi invitandolo a partecipare. Lo aspettiamo. Il suo apporto, l’esperienza di tanti anni in Amministrazione in cui ha gestito con attenzione e professionalità importanti deleghe, li considero fondamentali per Bra oltre che per la nostra coalizione».

Il diretto interessato, Massimo Borelli: «Dopo 20 anni di credo onorato servizio in Comune, ho deciso di prendermi una pausa. Ma farò di tutto per sostenere Fogliato. Sto organizzando una civica che non sarà la lista Borrelli, io non sarò candidato, ma un contenitore di forze nuove per allargare il nostro centrosinistra». Lei potrebbe candidarsi alla Regione? «Come sempre sono a disposizione del mio partito, il Pd. Ritengo, però, che a sostegno di Chiamparino su Bra la precedenza spetti a Sibille».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button