Il Tanaro non è una discarica

alba tanaro @ilcorriere.netALBA – Nei giorni scorsi, nell’ambito delle azioni di monitoraggio dei quartieri e delle iniziative portate avanti dal gruppo “#quartierialcentro”, il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Emanuele Bolla ha verificato la presenza di un grande quantitativo di rifiuti abbandonati lungo l’argine del Tanaro, a lato del tratto viario che collega la frazione di Mussotto con il lago San Biagio.

I rifiuti ritrovati consistevano in sacchi di spazzatura indifferenziata e anche alcuni di oggetti di grandi dimensioni gettati con estrema noncuranza.

«Periodicamente – ha spiegato l’esponente dei Fratelli d’Italia –, monitoriamo questo tratto di lungo fiume e già alla fine del 2014 avevo segnalato all’assessore all’Ambiente Massimo Scavino e agli uffici competenti una grande quantità di rifiuti abbandonati, poi rimossi. Purtroppo devo segnalare ancora una volta all’assessore il ripetersi dell’abbandono di rifiuti lungo il Tanaro. Dopo una serie di incontri i rifiuti sono stati rimossi, compresi anche alcuni motorini abbandonati: la quantità di materiale raccolto era così elevata che durante la bonifica gli addetti sono arrivati a riempire un intero container. Questa situazione non può verificarsi in modo continuativo e credo che sia necessario cercare soluzioni a questo problema magari avvalendosi della collaborazione con i cittadini privati, possibilità espressamente prevista nel regolamento per la tutela del decoro urbano che abbiamo recentemente approvato su mia iniziativa».

Nuotare in una grande laguna affacciata sulle colline del Roero. E’ l’esperienza che offre la piscina estiva di Montà, che dallo scorso anno si è arri...
Nuotare in una grande laguna affacciata sulle colline del Roero. E’ l’esperienza che offre la piscina estiva di Montà, che dallo scorso anno si è arri...
X